Violento litigio nell’abitazione, adesso si cerca di far luce sui dissidi in famiglia

Venerdì 30 Luglio 2021 di Massimiliano Viti
Violento litigio nell abitazione, adesso si cerca di far luce sui dissidi in famiglia

MONTE URANO -  Nella serata di mercoledì scorso, intorno alle ore 22, una pattuglia dei carabinieri è intervenuta in via Borgo Nuovo, insieme ad una ambulanza e a un’automedica, all’interno di un appartamento.

 


Secondo le prime ricostruzioni sembra che i vicini abbiano deciso di chiamare le forze dell’ordine dopo aver ascoltato urla e grida provenienti da una abitazione all’interno della quale risiedono cittadini di origine straniera. E da qui il sospetto che all’interno dell’abitazione si sia consumata una lite condita da scene di violenza domestica e che l’intervento delle forze dell’ordine si sia reso necessario per riportare l’ordine e la calma all’interno del nucleo familiare. Testimoni raccontano di aver visto una persona trasportata fuori dalla casa in barella e caricata su un’ambulanza che l’ha accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale di Fermo per effettuare accertamenti sulle sue condizioni di salute dopo la turbolenta serata. Nel caso le indagini confermassero la violenza, si profilerebbe necessario l’intervento dei Servizi sociali affinché non si verifichino più episodi del genere.


La curiosità in questo caso è che in 19 ore via Borgo Nuovo di Monte Urano è diventata teatro di due episodi di cronaca: alle 3 di mercoledì mattina l’incidente stradale con la fuga del presunto colpevole e alle 22 con un nuovo intervento delle forze dell’ordine. Per quanto riguarda l’incidente era subito scattata la caccia all’automobilista pirata anche grazie alla mobilitazione sui social da parte degli amici del giovane che era rimasto ferito, per fortuna in maniera non grave, nell’incidente.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA