Fermo, la vendemmia dei piccoli
Anche i bambini scoprono il vino

Mercoledì 30 Settembre 2015
Gli organizzatori in posa con una bottiglia di vino

FERMO - La Cantina Ortenzi ha coinvolto le scuole per riportare in vita nelle piccole realtà contadine dell'entroterra fermano la vendemmia che ha sempre rappresentato un rituale che coinvolgeva l'intera comunità

Al giorno d'oggi molti bambini non conoscono la vendemmia, non sanno come avviene la raccolta e ignorano il procedimento che permette di trasformare l'uva in vino. Molte scuole primarie e della prima infanzia di Fermo, Porto San Giorgio e Sant'Elpidio a Mare consapevoli di queste lacune, hanno deciso di aderire al progetto "la Vendemmia dei piccoli" organizzato dalla Cantina Ortenzi di Fermo. I bambini hanno potuto passeggiare tra i filari, scoprire come sono fatte le viti e raccogliere diversi grappoli d'uva.

Ogni classe ha potuto utilizzare il piccolo torchio per ricavarne una bottiglia di mosto da riportare a scuola. La scuola dell'infanzia "San Gaetano" ha addirittura riprodotto l'etichetta del Baruc, il Rosso Piceno DOP della Cantina Ortenzi che l'Associazione Italiana Sommelier annovera tra le eccellenze marchigiane rientrante nella rosa dei migliori vini della nostra regione, da apporre alla bottiglia di mosto.

Questa esperienza, davvero significativa per le scuole che vi hanno partecipato, ha avuto il duplice obiettivo di trasmettere i valori della cultura contadina marchigiana e di permettere ai bambini di entrare in contatto con il fantastico mondo della natura, grazie al progetto fatto da Christian Ortenzi titolare della Cantina Ortenzi.

Ultimo aggiornamento: 12:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA