Via D’Acquisto, il sovrappasso per decongestionare il traffico: ecco i tempi

Sabato 20 Novembre 2021 di Chiara Morini
Via D Acquisto, il sovrappasso per decongestionare il traffico: ecco i tempi

FERMO  - Sarà presto realizzato un sovrappasso pedonale che permetterà di attraversare in facilità la strada comunale via Salvo D’Acquisto. Sono infatti partite ufficialmente le operazioni di gara, con il primo step delle lettere di invito a presentare offerta entro il 29 novembre. Si tratta di realizzare questa struttura, che costerà complessivamente 300mila euro, come base d’asta, che collegherà la parte di parcheggio antistante l’accademia della scherma, ora palestra dell’Itt Montani, lungo via Ippolito Nievo, all’Ipsia Ostilio Ricci e a tutta l’area che si trova a valle della stessa strada. 

 


La via, una delle infrastrutture principali per la viabilità della città e non solo, è molto trafficata, anche perché viene percorsa dagli automobilisti che dai comuni dell’entroterra vogliono raggiungere la costa e viceversa. Questo già in condizioni normali, e il traffico peggiora molto in corrispondenza degli orari di ingresso e di uscita degli studenti dalle scuole. Spesso il traffico non è pesante, ma addirittura si blocca, a causa degli attraversamenti pedonali di chi deve attraversare la strada. Passaggi pedonali che si trovano vicino alle vie Nievo e Foscolo. 


Per questo motivo l’amministrazione comunale ha deciso di fare un attraversamento pedonale sopraelevato, per permettere lo scorrimento del traffico e lo stesso attraversamento in perfetta sicurezza, migliorando così la viabilità nella zona. In questo modo anche i mezzi di soccorso possono transitare facilmente. La passerella dovrebbe elevarsi di 5 metri rispetto al livello stradale, sarà larga due metri, con parapetti laterali metallici alti circa 1,10 metri. Dal passaggio sarà possibile da un lato vedere il paesaggio collinare e marino, dall’altro anche il duomo e l’agglomerato del centro storico.

La parte alta della passerella sarà immersa nel verde, l’altra parte prevederà un pilone con la predisposizione di un vano scala e di un ascensore. Quest’ultimo è parte integrante del progetto, rappresentando anche la fine dello stesso sovrappasso che si andrà a realizzare. La scala sarà realizzata in modo da essere totalmente esposta alla vista pubblica, con l’intento di evitare atti di bullismo o criminalità.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA