Natale, si torna in pista. Spettacoli ed eventi in Piazza del Popolo a Fermo: «Questo centro è una favola»

Natale, si torna in pista. Spettacoli ed eventi in Piazza del Popolo: «Questo centro è una favola»
Natale, si torna in pista. Spettacoli ed eventi in Piazza del Popolo: «Questo centro è una favola»
di Chiara Morini
4 Minuti di Lettura
Domenica 27 Novembre 2022, 04:30 - Ultimo aggiornamento: 15:27

FERMO - Torna “Fermo Magica”, il programma di Natale, e torna anche quest’anno l’ambientazione: per il Natale 2022 sarà la fiaba di Alice nel paese delle meraviglie. Mostre, presepi, spettacoli, animazioni, pattinaggio sul ghiaccio e musica; ancora attività culturali, laboratori, mercatino, villaggio di Natale, Natalexpress e casa di Babbo Natale: tutto questo è “Fermo Magia e il Natale delle Meraviglie”.

Il commento

«Un programma – commenta il vicesindaco, con delega al Commercio, Mauro Torresi – dell’amministrazione comunale, di tutti i consiglieri di maggioranza, con cui ci siamo confrontati, su tutte le scelte anche quelle della pista di ghiaccio. E’ un Natale anche di tutti quelli che hanno collaborato». Pattini ai piedi, la pista sarà aperta fino al 15 gennaio, i feriali al pomeriggio (15-23), nei festivi e prefestivi anche la mattina, con orario 10-24. Poi dal 23 dicembre all’8 gennaio tutti i giorni dalle 10 alle 24. Al Comune il gestore consegnerà alcuni biglietti scontati-gratuiti. Previsto anche un evento benefico.


Il taglio del nastro


Inaugurata ieri la pista, si doveva partire, sempre ieri, con il Santa Claus Bus, ma il maltempo ci ha messo lo zampino. Si parte oggi, in piazza del Popolo, con la casa itinerante di Babbo Natale e dei suoi Elfi (10-13 e 15-19). Accanto alla pista il mercatino di Natale per il quale, ricorda Monica Ferracuti, «era dalla prima edizione che volevamo una disposizione diversa per le casette. Quest’anno ci siamo riusciti, ci saremo anche il giorno di Natale e la notte di Capodanno». Le casette sono in un piccolo boschetto, che il progettista Simone Palmieri ricorda essere stato «impegnativo, a budget ridotto, che tiene conto delle esigenze di espositori, residenti e commercianti. Installazioni che non è facile trovare in giro per l’Italia». Contrada Campolege ripropone la casa di Babbo Natale, per la quale sono state annunciate novità, tra cui il coinvolgimento degli influencer marchigiani, di tutte le scuole della contrada. Per l’orario mattutino riservato alle scuole, le visite sono già sold out.


L’attesa


Per vederla, però bisogna aspettare l’apertura il prossimo 8 dicembre. Laboratori a tema Alice nel paese delle meraviglie a cura de “Il mio e il tuo - l’associazione per le idee”. Silvia Cicconi spiega che quest’anno «ci siamo ispirati all’interpretazione che l’artista giapponese Yayoi Kusama ha dato della favola di Lewis Carrol». Non mancheranno le esperienze/gioco di teatro a cura dell’associazione “Ho un’idea”. Nel 2022, osserva il consigliere comunale con delega alla Pro Loco, Roberto Simoni, «Fermo diventa città del presepe. Arriveranno anche da fuori, Toscana ed Emilia Romagna, l’8 dicembre ci sarà un convegno regionale di presepisti». Ci saranno la mostra nelle piccole Cisterne Romane, il presepe dell’Opera don Ricci, uno nell’oratorio San Domenico, e “Svicolando tra presepi”, tutto a partire dall’8 dicembre. A proposito di presepi si riproporrà anche il vivente nelle Cisterne Romane, dal 6 all’8 gennaio 2023. «Il tema 2022 di Fermo Magica – dice l’assessore alla Cultura Micol Lanzidei – vuole spingerci a mantenere viva la capacità delle cose impossibili, parteciperanno tutti i beni culturali, musei, biblioteca e teatro, anche con le attività. Il 4 dicembre c’è il Balletto di Milano con “Lo schiaccianoci”, e poi il 30 dicembre il concerto gospel. In mezzo la mostra nazionale “I pittori della realtà” a cura del sottosegretario Vittorio Sgarbi».


Le date


La mostra sarà presentata alle 11 del prossimo 8 dicembre a teatro, il concerto del 30, ha ricordato Andrea Alfieri, «vedrà protagonisti “Eric Waddel&The abundant life singer». «Capodanno in piazza con il Dj Daniele Baldelli» annuncia Stefano Castori. «Sono tutte cose di spessore – commenta l’assessore al Turismo Annalisa Cerretani – prevista una promozione offline con tanto di cartolina che riassume il programma con il Qr code, che lo renderà sempre disponibile. Previsto anche un online: tutti gli eventi sono sul sito, e in arrivo ci sono due video, uno su Alice, l’altro, sarà uno slide show. “Fermo magica history”, questo il titolo, sarà un’antologia storica delle precedenti edizioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA