Zavarov chiamato in guerra
ma si rifiuta: "Voglio la pace"

Lunedì 16 Febbraio 2015
Zavarov chiamato in guerra ma si rifiuta: "Voglio la pace"
MOSCA - L'ex calciatore della Juve Alexander Zavarov si rifiuta di partire per la guerra nel Donbass.

Pur essendo stato richiamato sotto le armi, l'attuale assistente allenatore della nazionale ucraina ha detto alla testata online tribuna.com che non ha alcuna intenzione di imbracciare il fucile contro i separatisti filorussi. «Posso dire solo una cosa - ha detto l'ex calciatore ora 53enne -: io non andrò mai a fare la guerra là dove vivono la mia famiglia e i miei figli e dove sono sepolti i miei genitori. Voglio che arrivi la pace».



Zavarov è nato nel 1961 a Lugansk, la principale roccaforte dei ribelli dopo Donetsk, e ha giocato in Italia negli anni Ottanta.



Ultimo aggiornamento: 18:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA