Teramo, toghe in lutto: morto l'avvocato
Marco Sgattoni. Aveva 48 anni

Teramo, toghe in lutto: morto
l'avvocato Marco Sgattoni.
Aveva solo 48 anni
di Teodora Poeta
Un grande lutto ha colpito l’ordine forense teramano. L’avvocato penalista Marco Sgattoni è deceduto nella sua abitazione probabilmente per un infarto che non gli ha dato scampo poco dopo il risveglio. Un uomo gentile, un professionista affermato. La notizia ha lasciato tutti sconvolti, non solo i colleghi, ma anche tutti gli amici e i conoscenti proprio a conferma della stima e dell’affetto nutrito nei suoi confronti. Sgattoni, 48 anni ancora da compiere, era uno sportivo con la grande passione per i viaggi che amava condividere con la moglie, l’avvocato Anna Di Santo.

E’ lei che ieri mattina poco prima delle 7 ha dato l’allarme al 118 per tentare di salvarlo. Ma a quanto pare neanche i tentativi nella loro abitazione di Villa Mosca eseguiti dai sanitari del 118 con l’uso del defibrillatore sono riusciti a strapparlo dalla morte. Un destino crudele per un uomo come lui, pacato, ma «che al tempo stesso sapeva essere rigido - come lo descrivo alcuni colleghi - quando doveva rivestire determinati ruoli. Una persona severa, con un grande senso di responsabilità».

Era componente del direttivo dell’Ordine degli avvocati e aveva ricoperto anche quello di segretario del Cofa, il Consiglio degli ordini forensi d’Abruzzo che riunisce gli otto Ordini regionali, ed era giudice onorario al Tribunale di Avezzano. La salma, ieri, è stata tumulata nella casa funeraria Petrucci, a Villa Pavone, dove per tutta la giornata c’è stato un viavai di gente. Una processione silenziosa e quasi incredula di amici e colleghi che hanno voluto salutare l’avvocato che girava sempre con lo zaino pieno di fascicoli in spalla che ha lasciato per sempre il suo amato Tribunale. I funerali si svolgeranno domani, alle 10.30, al Duomo di Teramo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 26 Maggio 2019, 11:01 - Ultimo aggiornamento: 26-05-2019 11:49

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO