Vicenza, entra in pasticceria con il marito,
si siede al tavolo e muore all'improvviso

Entra in una pasticceria
con il marito, si siede
al tavolo e muore sul colpo
VICENZA  - Stroncata a 71 anni da un malore improvviso in pasticceria, dove era entrata assieme al marito per un momento di relax. Così è morta ieri mattina 20 aprile, tra il turbamento degli altri clienti, Gianna Costa, residente a Dueville, nel Vicentino.

La donna entrata attorno alle 8.30 in una pasticceria di Sandrigo, in provincia di Vicenza, si è seduta e poco dopo si è accasciata su un tavolino. Il pur rapido intervento dei sanitari del Suem, anche con il defibrillatore, non è servito a salvare la vita della pensionata, deceduta per probabile arresto cardiocircolatorio. Sul posto per i rilievi di legge sono intervenuti i carabinieri della locale stagione che hanno informato la procura della Repubblica di Vicenza che ha autorizzato le esequie, niente autopsia sulla salma.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 21 Aprile 2019, 11:00 - Ultimo aggiornamento: 21-04-2019 22:45

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO