Ragazzo di 16 anni trovato morto
in un fosso, mistero sulle cause

Ragazzo di 16 anni trovato morto in un fosso, mistero sulle cause
di Roberta Pugliesi
2 Minuti di Lettura
Sabato 29 Settembre 2018, 14:41 - Ultimo aggiornamento: 15:39

SORA - Tragedia ieri sera intorno alle 19.30 in via Salceto a Sora. Un giovane di 16 anni, Cristian Bellisario, è stato trovato senza vita in un fossato dietro casa. A fare la drammatica scoperta è stato lo zio del ragazzo che ha notato qualcosa nel fosso e si è avvicinato. Sul posto sono arrivati immediatamente i sanitari del 118, ma ormai non c’era più nulla da fare. Il cuore di Cristian ha smesso di battere in quel fossato in una fredda serata di inizio autunno. Sul luogo sono arrivati gli agenti del commissariato di Sora che, coordinati dal commissario Paolo Gennaccaro, hanno avviato tutti gli accertamenti. Cosa sia accaduto esattamente ieri sera dietro l’abitazione di Cristian non è ancora chiaro. Gli investigatori al momento non escludono alcuna ipotesi. Si sta valutando la possibilità che si sia trattato di un tragico incidente, di una fatalità. Il giovane potrebbe aver perso l’equilibrio, magari a causa del buio, mentre tornava a casa ed essere caduto rovinosamente nel fossato, battendo il capo. Ma non si esclude che possa aver accusato un malore.

Sul suo corpo, ma si tratta solo delle prime informazioni che sono trapelate nelle ore immediatamente seguenti, non sarebbero stati rinvenuti segni particolari che facciano pensare a una morte violenta. Il cadavere, dopo l’ispezione eseguita dal medico legale, è stato trasportato presso la camera mortuaria dell’ospedale civile Santissima Trinità, dove è disposizione dell’autorità giudiziaria. Non si esclude che nelle prossime ore il magistrato disponga l’esame autoptico per chiarire le cause del decesso.

La notizia della morte del giovane Cristian ha fatto rapidamente il giro della città, suscitando molto clamore e commozione. La famiglia del giovane, infatti, è molto conosciuta e benvoluta. Tutti si sono stretti intorno ai familiari prostrati dal dolore: qualcuno dopo aver appreso la notizia ha accusato un malore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA