Muore a 16 anni dopo l'intervento chirurgico: Appignano sotto choc in lutto per Lorenzo

Muore a 16 anni dopo l'intervento chirurgico: Appignano sotto choc in lutto per Lorenzo
Muore a 16 anni dopo l'intervento chirurgico: Appignano sotto choc in lutto per Lorenzo
di Luigi Miozzi
2 Minuti di Lettura
Sabato 13 Novembre 2021, 08:50 - Ultimo aggiornamento: 14 Novembre, 10:01

APPIGNANO DEL TRONTO - Avrebbe dovuto sottoporsi ad un ultimo intervento chirurgico e poi, dopo aver terminato quel lungo calvario, sarebbe tornato finalmente a casa sua. E invece, un drammatico destino lo attendeva quando, a seguito di quella operazione, le sue condizioni si sono progressivamente aggravate fino a causarne il decesso. Lorenzo Moreschini non ce l’ha fatta e il suo giovane cuore ha cessato di battere a soli 16 anni. 

Covid, dopo il pellegrinaggio a Medjugorje il sindaco chiude le scuole: «Il cluster ci fa stare in ansia»

 

Lo scorso mese di luglio, il ragazzo si trovava in una località del Casertano e stava viaggiando a bordo di una vettura che rimase coinvolta in uno spaventoso incidente stradale. A seguito di quel terribile scontro, Lorenzo riportò delle lesioni importanti su varie parti del corpo, tra le quali anche quella ad una gamba. Nel corso dei mesi successivi, si erano resi necessari alcuni interventi chirurgici a cui il sedicenne era stato sottoposto e che aveva superato. Ne era rimasto uno soltanto, che era stato programmato appunto per i giorni scorsi, e poi finalmente, a distanza di quattro mesi dallo schianto, avrebbe potuto far ritorno ad Appignano del Tronto. Ma purtroppo così non è stato. 
Non appena la notizia della morte del ragazzo è giunta ad Appignano del Tronto, l’intera comunità si è stretta intorno ai suoi familiari, prostrati dal dolore, in questo triste momento. Tanti sono stati i messaggi di cordoglio inviati ai familiari, oltre a quelli dei suoi amici che hanno manifestato il loro grandissimo dolore anche attraverso i social network. Con alcuni toccanti post hanno voluto salutare per l’ultima volta il loro caro Lorenzo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA