Pelè ricoverato in reparto cure palliative per alleviare dolori tumore al colon: «Non risponde più alla chemioterapia»

Pelè ricoverato in raparto cure palliative per alleviare dolori tumore al colon: «Non risponde più a chemioterapia»
Pelè ricoverato in raparto cure palliative per alleviare dolori tumore al colon: «Non risponde più a chemioterapia»
3 Minuti di Lettura
Sabato 3 Dicembre 2022, 18:53 - Ultimo aggiornamento: 19:37

Pelè, il campione dei campioni, il numero 10 più grande della storia del calcio, sta giocando la sua partita più difficile: la lotta contro un cancro intestinale. Secondo fonti brasiliane "O Rei" «è stato trasferito in un reparto di cure palliative» in ospedale per alleviare il dolore e «non risponde più alla chemioterapia». L'82enne leggenda del calcio è stata ricoverata la scorsa settimana all'ospedale Albert Einstein di San Paolo, in Brasile, per "gonfiore generale" e "insufficienza cardiaca".

Pelè, come sta la leggenda del calcio

Un aggiornamento sulle sue condizioni di giovedì riferiva che il tre volte vincitore della Coppa del Mondo era in condizioni "stabili" in ospedale. E la figlia Kely aveva sottolineato che «non c'era motivo di allarme». Ma oggi un rapporto di Folha de Sao Paulo ha rivelato che Pelé non risponde più al trattamento chemioterapico a cui è stato sottoposto dallo scorso settembre per curare il suo male. E' stato riferito che ora è in cure palliative e non sarà sottoposto a test o trattamenti invasivi. Le cure palliative sono riservate per i pazienti con malattie o condizioni potenzialmente letali.

Le condizioni di salute

A Pelé - al secolo Edson Arantes do Nascimento - secondo il bollettino di venerdì dell'Albert Einstein Hospital era stata diagnosticata una "infezione respiratoria" che veniva trattata con antibiotici. L'ex giocatore sarebbe dovuto rimanere in ospedale per continuare le cure nei prossimi giorni, ma si sosteneva che le sue condizioni fossro "stabili". Proprio ieri il campione ha risposto sul suo account Instagram a un messaggio che gli diceva "Guarisci presto" proiettato su un edificio in Qatar, dove si stanno svolgendo i Mondiali. Il post recitava: «Amici sono in ospedale a fare la visita mensile. È sempre bello ricevere messaggi positivi come questo. Grazie al Qatar per questo tributo e a tutti quelli che mi mandano buone vibrazioni»,

Il ricovero

L'ospedale ha confermato che Pelé era stato portato in ospedale giovedì «per una rivalutazione del trattamento chemioterapico del tumore al colon identificato nel settembre 2021. L'ex giocatore ha il pieno controllo delle funzioni vitali e [in] condizioni cliniche stabili».

© RIPRODUZIONE RISERVATA