Luca Zaia: «De Luca? Adda passà 'a nuttata». Veneto, 3.570 nuovi contagi e 67 morti

Sabato 21 Novembre 2020
Luca Zaia: «De Luca? Adda passà 'a nuttata». Veneto, 3.570 nuovi contagi e 67 morti

Luca Zaia  risponde al Governatore della Campania, Vincenzo De Luca che aveva ironizzato sui tamponi. All'ironia si risponde con ironia e il oresidente della Regione Veneto non si è risparmiato: «De Luca? Sinceramente non l'ho visto, "adda passà 'a nuttata", Napoli milionaria, De Filippo». Luca Zaia, ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano di commentare le affermazioni critiche nei suoi confronti da parte del presidente della Campania, sui rischi del tampone fai-da-te per il Coronavirus. L'altra stoccata arriva sulla presa in giro nei suoi confronti fatta dalla trasmissione "Propaganda live" su La7. «In tv fanno vedere i miei conti fatti a mente, e li so fare. Hanno anche chiamato un matematico e mi ha dato ragione».

 

LEGGI ANCHE: Le Marche sono già in fermento. Obiettivo: riaprire il 3 dicembre. Ecco che cosa si potrà tornare a fare e che no

I dati in Veneto

In Veneto si registrano 3.570 nuovi contagi da Coronavirus rispetto a ieri, per un totale da inizio pandemia a 119.726 malati. Lo ha riferito il presidente regionale Luca Zaia in conferenza stampa. Si registrano in oltre 67 nuovi decessi, per un totale di 3.190. Negli ospedali sono ricoverate oltre 2.600 persone, di cui 300 in terapia intensiva.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, nelle Marche oggi sono 452 i nuovi positivi /Il contagio in tempo reale

Zaia: emergenza non è finita

«Siamo ancora area gialla ma non siamo usciti da questo casino. L'emergenza non è finita anche se siamo in area gialla. Non possiamo abbassare la guardia e l'ordinanza non si discute, verrà reiterata, perché la battaglia non è finita». Lo ha detto il presidente regionale Luca Zaia in conferenza stampa. «In Veneto è pur vero che c'è un segnale verso giù sui ricoveri ma è solo un segnale - ha aggiunto - perché invece Verona, Vicenza e Venezia sono ancora con un trend crescente quindi capiamo che se non ci mettiamo pancia a terra reimpenniamo le curve e quindi è inutile che mi venite a chiedere cosa faremo a Natale, ci ingrasseremo tutti perché mangeremo il panettone da soli» ha avvertito Zaia.

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 14:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA