Ischia, continua la ricerca dei 5 dispersi. Sommozzatori in mare: «Forse altri corpi nelle auto trascinate»

Tempi brevi li chiedono anche i 230 sfollati, temono di non poter rientrare nelle loro abitazioni

Ischia, continua la ricerca dei 5 dispersi. Sommozzatori in mare: «Forse altri corpi nelle auto trascinate»
Ischia, continua la ricerca dei 5 dispersi. Sommozzatori in mare: «Forse altri corpi nelle auto trascinate»
di Redazione Web
2 Minuti di Lettura
Lunedì 28 Novembre 2022, 08:08

ISCHIA - Si continua a scavare, con la morte e la disperazione nel cuore, a Casamicciola, sull'isola di Ischia, dove sette persone sono morte e altre cinque sono ancora disperse per via della frana di due giorni fa. La priorità in queste ore di dolore è spalare il fango, non smettere di lavorare con mezzi escavatori e a mano, a seconda delle situazioni: in poche parole, fare presto.

Presto per mantenere accesa la speranza di poter salvare i 5 dispersi che ancora mancano all'appello dopo il ritrovamento di 7 salme vittime dell'alluvione. Seconda notte di dolore sull'isola ma anche di lavoro di soccorritori e volontari sia per la ricerca dei corpi ma anche per cercare di liberare case, alberghi, negozi, dalla muraglia di fango. Tempi brevi li chiedono anche i 230 sfollati, temono di non poter rientrare nelle loro abitazioni.

Intanto i sommozzatori dei Vigili del fuoco riprenderanno questa mattina le immersioni nel mare antistante Casamicciola «per verificare se c'è qualcuno nelle autovetture trascinate», dalla frana che ha colpito la zona, come spiegano. Oggi inizierà anche la ricerca strumentale, con ecoscandagli per «verificare se si trovano dei corpi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA