Crema, Fausto Gozzini ucciso a colpi di fucile nella sua azienda: fermato il presunto omicida

Ucciso a colpi di pistola nella sua azienda: killer in fuga
Ucciso a colpi di pistola nella sua azienda: killer in fuga
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 14 Settembre 2022, 16:59

Omicidio in una azienda di Casale Cremasco Vidolasco, vicino a Crema in provincia di Cremona dove, nella ditta Classe A Energy, sono stati esplosi diversi colpi di pistola ed è stato ucciso un 61enne, Fausto Gozzini. Sul posto i carabinieri: la via che porta all'impresa è stata subito chiusa in entrambi i sensi di marcia.

OMICIDIO NEL CREMASCO, 61ENNE UCCISO A COLPI DI PISTOLA

È il titolare dell'azienda dove è avvenuto l'omicidio, la Classe A Energy, il 61enne ucciso questa mattina a Casale Cremasco Vidolasco, in provincia di Cremona. Con l'area dell'impresa blindata dai carabinieri, che sono al lavoro in attesa dell'arrivo del magistrato di turno.

L'ASSASSINO FERMATO DAI CARABINIERI

 Secondo le indagini dei carabinieri, questa mattina poco dopo le 9:30 in azienda è arrivato un uomo a bordo di un’auto. La persona, 78 anni bergamasca, è scesa dalla sua vettura con un fucile, ed è entrata nell’azienda, ha incontrato il titolare e gli ha sparato, uccidendolo. Il presunto assassino è stato fermato dei carabinieri e messo a disposizione del magistrato che nel pomeriggio lo interrogherà. Per il momento non si conoscono i motivi che hanno portato l’assassino a uccidere Gozzini. Il killer sarebbe stato disarmato dai colleghi della vittima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA