Deejay accoltellato, fermato l'amico
35enne. Maurizio è ancora in coma

Mercoledì 24 Aprile 2019
Deejay accoltellato, fermato l'amico 35enne. Maurizio è ancora in coma: «Estratta la lama dal collo»
Un uomo di 35 anni di Stezzano è stato rintracciato e fermato dai carabinieri per il tentato omicidio di Maurizio Canavesi, il deejay accoltellato all'alba di ieri nel bergamasco, a Terno d'Isola, nell'androne del palazzo dove abitava dopo essere tornato con alcuni amici da un rave party in Toscana. Il 35enne, sulle cui tracce i carabinieri erano sin da ieri, è stato fermato nella notte a Brescia.

Canavesi è ancora ricoverato in gravi condizioni, in Terapia intensiva, all'ospedale Papa Giovanni XXIII, dov'è tenuto in coma farmacologico per la gravità delle ferite. I chirurghi sono riusciti a estrargli la lama del coltello che gli era rimasta conficcata nel collo. Il fermato è uno degli amici che erano rientrati con il dj dal rave party in Toscana. 

Ultimo aggiornamento: 12:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA