Quattordicenne muore cadendo in bici:
«Ha battuto la testa, gli è stato fatale»

Quattordicenne muore
cadendo in bici: «Ha battuto
la testa, gli è stato fatale»
Un'intera comunità è ancora sotto choc a Corigliano Calabro (Cosenza), dove un ragazzo di appena 14 anni è caduto dalla bicicletta battendo la testa: il colpo gli è stato fatale.



Si chiamava Federico Feraco e, secondo i primi rilievi dei carabinieri, avrebbe perso l'equilibrio a causa di una buca sull'asfalto ed è caduto battendo violentemente la testa. È stato un automobilista di passaggio a notare il corpo del ragazzino riverso a terra, sulla strada, accanto alla sua bici.

Sul posto sono intervenuti i medici del 118 ma per il ragazzino non c'è stato niente da fare. Una conferma della dinamica è venuta anche dal medico legale che con la prima ispezione cadaverica ha riscontrato ferite compatibili con la caduta accidentale.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

VenerdƬ 18 Agosto 2017, 22:07 - Ultimo aggiornamento: 19-08-2017 09:35

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO