Scuola e Covid, la ministra Azzolina: «Gli studenti potrebbero restare in classe fino a fine luglio»

Lunedì 7 Dicembre 2020
Scuola e Covid, la ministra Azzolina: «Gli studenti potrebbero restare in classe fino a fine luglio»

Per Lucia Azzolina la scuola quest'anno potrebbe rimanere aperta fino a luglio. La ministra dell'istruzione ha proposto questa soluzione alle Regioni per cercare di far recuperare agli studenti le lezioni in presenza  a scuola a causa dell'emergenza dovuta al coronavirus

LEGGI ANCHE: In giro in piena notte con un'utilitaria: ognuno dà una versione diversa. Sanzionati cinque romeni

Lo scopo principale è quello di far recuperare ai ragazzi che sono stati a lungo in dad le attività mancate, soprattutto nel caso di laboratori e attività pratiche. Per ora si parla solo del mese di luglio e non di agosto, ma nulla può essere escluso visto che potrebbero esserci ulteriori ritardi per il possibile avvento di una terza ondata. Per ora, come riporta Il Messaggero, si tratta solo di una proposta che trova comunque altre difficoltà: una tra tutte l'assenza di aria condizionata in molti istituti che, soprattutto al sud, renderebbe la didattica piuttosto complessa da affontare.

LEGGI ANCHE: Tamponi rapidi all'ingresso, ma anche droga e alcol al mega party: multate 63 persone

Su questo punto sono ancora diverse le valutazioni da fare, per ora è certo che quando i ragazzi, dopo le vacanze di Natale, riprenderanno tutti la didattica in presenza, non andranno a scuola anche la domenica (come ipotizzato nei giorni scorsi). Possibili invece i turni pomeridiani.

Ultimo aggiornamento: 15:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA