Monte Piselli con la neve ma la strada è ancora chiusa: per sciare bisognerà avere pazienza e aspettare qualche giorno

Monte Piselli con la neve ma la strada è ancora chiusa: per sciare bisognerà avere pazienza e aspettare qualche giorno
Monte Piselli con la neve ma la strada è ancora chiusa: per sciare bisognerà avere pazienza e aspettare qualche giorno
di Luigi Miozzi
3 Minuti di Lettura
Lunedì 13 Dicembre 2021, 07:20

VALLE CASTELLANA   - La neve è arrivata ma per sciare a Monte Piselli bisognerà attendere ancora qualche giorno. «I tempi tecnici necessari per preparare il fondo e battere la coltre bianca» come spiega Dario D’Agostino della Remigio Group che gestisce la stazione sciistica e che garantisce l’apertura delle piste entro pochi giorni. Venerdì scorso, era stato il vice presidente del Cotuge, Daniele Zunica, con un post sulla sua pagina Facebook ad annunciare «neve permettendo» l’apertura degli impianti di risalita.

 
Ora che la recente perturbazione ha garantito un accumulo di oltre trenta centimetri, i tanti appassionati di sci attendono impazienti l’avvio della stagione. C’è anche chi, sempre sui social, aveva fatto trapelare il timore che potessero essere dei problemi con il battipista ma, a quanto pare, anche questo intoppo dovrebbe essere stato superato. «Chi è esperto di montagna, sa che la preparazione delle piste soprattutto ad inizio stagione, richiede tempo, specie quando, come in questo caso, si tratta della prima neve - spiega Dario D’Agostino -. Come ho fatto anche la scorsa stagione, aspetterò un paio di giorni prima di iniziare la battitura delle piste, tanto più che essendo neve pesante non si corre il rischio che in caso di vento possa essere spazzata via. Così facendo, riusciremo ad ottenere un fondo ottimale che, come nella passata stagione, ci consentirà di avere a disposizione le piste di sci più a lungo». 


Va anche tenuto conto che, in questi giorni la strada tra il Rifugio Paci e Colle San Giacomo non è stata aperta e neppure il parcheggio è stato reso fruibile spalando la neve caduta abbondantemente costringendo, peraltro coloro che in questi giorni sono riusciti ad arrivare fino alla frazione di Valle Castellana a posteggiare le auto lungo la strada. E, a proposito di strada, il Cotuge ha finanziato i lavori per eseguire la manutenzione indispensabile dell’unico collegamento per raggiungere l’Intermedia e la partenza della seggiovia fugando anche i rischi di impraticabilità della strada. Sono, dunque, giorni intensi anche per quanto riguarda i lavori sulla sicurezza delle piste con il montaggio delle reti di protezione e per cercare di aprire nel più breve tempo possibile.

«La programmazione del consiglio di amministrazione prevedeva l’apertura per le vacanze natalizie come da calendario - evidenzia il presidente del Cotuge, Enzo Lori -. Il gestore, che ringraziamo per il lavoro svolto, sarà sicuramente in grado di rispettare tale scadenza. Seguiamo i lavori in sintonia e collaborazione e ci affidiamo a chi, grazie alla pluriennale esperienza, può in maniera esclusiva, dettare le linee per una efficiente e sicura gestione. La sicurezza innanzi tutto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA