Rapinava i turisti con la baby gang, ventenne arrestato per evasione

Rapinava i turisti con la baby gang, ventenne arrestato per evasione
Rapinava i turisti con la baby gang, ventenne arrestato per evasione
di Emidio Lattanzi
2 Minuti di Lettura
Venerdì 22 Luglio 2022, 15:47

SAN BENEDETTO La Squadra mobile della questura e il Nucleo investigativo dei carabinieri di Ascoli Piceno, al termine di indagini congiunte relative alle rapine avvenute la scorsa estate sul lungomare sambenedettese ai danni di turisti, avevano eseguito due distinte misure cautelari a carico di due ventenni di origine magrebina. I due reparti avevano comunque continuato a monitorare i due indagati, anche per verificare il rispetto delle prescrizioni imposte loro dal giudice.

Rapinava i turisti, arrestato per evasione

Uno dei due, incurante dei divieti derivanti dal suo stato di persona sottoposta agli arresti domiciliari e ad un contemporaneo obbligo di dimora con permanenza notturna, aveva preso l’abitudine di violare continuamente le misure cautelari cui era stato sottoposto, venendo addirittura arrestato in flagranza dai carabinieri per il reato di evasione. i provvedimenti A quel punto si sono resi necessari dei provvedimenti e, all’esito delle informative trasmesse a suo carico, il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Ascoli Piceno, su richiesta della Procura della Repubblica, ha aggravato le misure preesistenti ordinando la custodia cautelare in carcere a suo carico. Insomma, da qualche ora, il giovane è tornato nel carcere ascolano di Marino del Tronto. Si tratta di una delle persone coinvolte nelle vicende della cosiddetta “baby gang” di cui tanto si è parlato lo scorso anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA