Passano la serata insieme e all'alba scoppia la lite: investe l'amico con l'auto, 23enne arrestato

Mercoledì 3 Novembre 2021
Passano la serata insieme e all'alba scoppia la lite: investe l'amico con l'auto, 23enne arrestato

SAN BENEDETTO - Dopo una notte passata insieme l'uno ha investito l'altro. Ha dell'assurdo quanto accaduto a San Benedetto nella mattinata di ieri. La vicenda è terminata con l'arresto din un giovane di 23 anni di Tortoreto e con un cubano 30enne residente a Grottammare finito in ospedale con fratture in più parti del corpo.

 

Tutto è iniziato nella prima parte della mattinata del 2 novembre quando i carabinieri, intervenuti nella zona centrale della città Riviera delle Palme, si sono trovati di fronte ad una scena assolutamente insolita: un uomo a terra appena colpito da un'utilitaria condotta da un giovane. La persona alla guida, il ventitreenne proveniente per l'appunto dalla cittadina abruzzese, era tra l'altro persona già nota alle forze dell'ordine. In terra c'era invece un uomo di trent'anni, di origini cubane, e residente a Grottammare. I due avevano trascorso insieme gran parte della nottata prima di arrivare, per motivi altamente futili, ad una violenta lite sfociata nell'assurdo gesto del più giovane dei due. Il ventitreenne infatti, dopo un primo tentativo andato a vuoto, era riuscito a investire il trentenne con l'utilitaria colpendolo in pieno tanto che il violento impatto con l’autovettura ha procurato al sudamericano delle fratture scomposte agli arti inferiori che hanno reso necessario il suo ricovero presso l'ospedale Madonna del Soccorso di San Benedetto.

Ultimo aggiornamento: 16:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA