San Benedetto, il Comune adotta l'App "Municipium" segnalazioni per il degrado e tanto altro via smartphone

Martedì 22 Giugno 2021 di Marco Braccetti
A segnalare il degrado ora c'è "Municipium"

SAN BENEDETTO - «Uno strumento che ci consentirà di avvicinare ancor di più il Comune ai cittadini». Così, il sindaco Pasqualino Piunti ha presentato “Municipium”. Ecco l’App di pubblica utilità che ha una caratteristica davvero innovativa: consente di inviare delle segnalazioni fotografiche al Comune, direttamente dal proprio cellulare. L’applicazione è scaricabile gratuitamente nei classici store virtuali. 

 
 
Così, girando per la città, se ci si imbatte in qualche disservizio, bastano pochi intuitivi passaggi e la cosa finisce in tempo reale in municipio, con tanto di geo-localizzazione esatta del problema. La segnalazione viene presa in carico dall’Urp (Ufficio relazioni con il pubblico) che, a sua volta, la gira a chi di dovere. Per fare giusto un esempio: in caso di problemi sugli asfalti, la segnalazione finirà sul tavolo del Servizio manutenzione. L’ufficio competente avrà poi modo di interagire direttamente con il segnalatore, per aggiornarlo sullo stato d’avanzamento della sua “pratica”. Ad esempio: se è prevista a breve la soluzione oppure quali sono le ragioni per cui non si può procedere nel senso chiesto dall’utente. Tutto nell’ottica di un nuovo e più diretto rapporto tra Comune e cittadini. Fino a ieri, per delle prove tecniche, sul territorio sambenedettese erano stati attivati circa 20 profili di “Municipium”. Un numero che, in base alle previsioni degli addetti ai lavori, dovrebbe crescere in maniera decisa già nei prossimi giorni. «Siamo molto curiosi di monitorare questa prima fase d’avvio di questo progetto, la cui realizzazione era nei nostri obiettivi strategici» ha detto il dirigente comunale Pietro D’Angeli (responsabile del settore Servizi al cittadino) presentando la nuova App insieme al direttore dell’Urp Eugenio Anchini ed a Stefano Ciceri: referente della Maggioli Spa, sviluppatrice del progetto. Tutto è pronto per la scesa in campo di un servizio che sicuramente sarà molto gettonato.

L’applicazione ha altre funzioni, come la possibilità di inviare ai cittadini comunicazioni istantanee riguardo eventi, concorsi, contributi, notizie di pubblica utilità con il sistema di notifiche push (messaggini che arrivano direttamente sul telefono), gestire sondaggi di gradimento dei servizi. “Municipium” è già attiva con successo in più di 1.000 Comuni italiani. «Per San Benedetto, la possibilità di effettuare segnalazioni tramite App è solo un primo passo - afferma Ciceri -. Seguendo il percorso già portato avanti in altri Comuni, possiamo rendere l’applicazione sempre più ricca di informazioni. Potrebbe diventare un vero e proprio contenitore di indicazioni utili. Penso, ad esempio, ad un eco-calendario, capace di informare ogni residente sui meccanismi della raccolta dei rifiuti». Per maggiori informazioni sui servizi disponibili dell’applicazione per il Comune, si può consultare il sito web www.municipiumapp.it. Sul sito www.comunesbt.it resta comunque attiva l’apposta pagina dove si possono inviare segnalazioni.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA