Ascoli, schiamazzi, bottiglie rotte e bidoni presi a calci: la via del centro ostaggio dei vandali

Martedì 19 Novembre 2019
Ascoli, schiamazzi, bottiglie rotte e bidoni presi a calci: la via del centro ostaggio dei vandali

ASCOLI - Emergenza in via Ottaviano Iannella, nel cuore di Ascoli. Si tratta di un caso di vandalismi e schiamazzi nota ormai da anni ma che si è aggravata negli ultimi fine settimana. A partire dalle ore 22 sino alle dopo le 4 del mattino, un esercito di giovanissimi, di età che va dai 14 ai 18 anni, si affolla davanti all’ex edicola dei giornali per spingersi copiosa lungo la via che vede la presenza del Caffè San Marco. Si tratta di nottate che stanno esasperando i residenti della zona e non solo per le urla, ma soprattutto per tutta una condotta comportamentale aggressiva che caratterizza questo triste raduno di ragazzi, volto a bere per poi arrivare a sfinirsi. 

LEGGI ANCHE:
Insetti e rifiuti nella cucina degli orrori e dipendenti in nero: chiuso il ristorante cinese

Pesaro, precipita dal secondo piano e lo trovano riverso in strada: gravissimo un 30enne


Lanci di bottiglie, tafferugli, sino a vedere una parte di loro cadere a terra in preda ai fumi dell’alcol. Recentemente due episodi avevano attirato l’interesse dell’opinione pubblica verso questo dilagante tipologia di “Rave” consumati senza musica ma con dosi massicce di alcool: la rissa con un minorenne ferito, portato sanguinante al pronto soccorso e alcuni atti incivili perpetrati da alcuni ragazzi intrufolatisi nottetempo all’interno della chiesa di Santa Maria della Carità, in piazza Roma. Sabato scorso è andata anche peggio. Secondo i residenti via Iannella, dopo la mezzanotte sarebbe accaduto di tutto, con danni alla fioriere e i cassonetti dell’immondizia, vetri sparsi dappertutto e l’impossibilità di poter rincasare da parte di molti a causa di giovani intenti ad lasciare bisogni organici di ogni tipo davanti agli ingressi dei portoni. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA