È morto l’ex presidente dell’Aci Elio Galanti: ha rilanciato la Coppa Paolino Teodori

Domenica 7 Marzo 2021
Elio Galanti

ASCOLI - L’improvvisa scomparsa di Elio Galanti, ex presidente dell’Ac Ascoli-Fermo ha colto di sorpresa l’ambiente dei motori che ha avuto modo di apprezzarne a lungo le doti umane e professionali e la passione per il Piceno che ha saputo sempre esprimere durante il suo appassionato percorso lavorativo nel territorio.

LEGGI ANCHE:

La città in lutto per Ivano: il dipendente dell'Agenzia delle Entrate ucciso dal Covid a 62 anni

 

Nato ad Ascoli 84 anni fa, ha iniziato a far parte dell’organico dell’Automobile Club d’Italia, fin dal 1960, nella sede cittadina ed anche a Bologna, Rieti e Teramo, prima di divenire direttore ad Ascoli, a L’Aquila e infine presidente dell’Ac di Ascoli-Fermo nel 2004. Ha rivestito ruoli nel consiglio sportivo nazionale Aci, della Bcc ad Ascoli e Teramo, oltre ad aver curato l’organizzazione di molte manifestazioni automobilistiche nel Reatino, nell’Ascolano e nel Teramano. Ha ricevuto importanti riconoscimenti tra cui la Stella di Bronzo dal Coni, e da Acisport per l’organizzazione della Coppa PaolinoTeodori che ha contribuito a far crescere fino a farla tornare di validità europea.

La testimonianza del direttore dell’Ac Stefano Vitellozzi: «Per tutti noi è una perdita immensa, per me in modo particolare, per le tante conoscenze e gli stimoli trasmessi e la serenità che era capace di infondere con il suo carisma; quello che ha saputo darmi in tutti questi anni è stato impagabile. Tutta la Federazione ACI, lo staff del nostro Ente e gli sportivi devono tanto al suo impegno». Sentito anche il ricordo di Alessandro Bargoni, che ne ha ereditato il testimone alla guida dell’Ac: «Un grande dirigente, un uomo generoso, un efficiente amministratore. Per me è stato anche un amico. A lui va un grande grazie per quanto ci ha insegnato». I funerali si terranno domani, alle 15.30, in duomo.