#YFF2016, il Career Day non delude
1.500 studenti a caccia di un lavoro

#YFF2016, il Career Day
non delude: 1.500 studenti
a caccia di un'occupazione
#YFF2016, il Career Day
non delude: 1.500 studenti
a caccia di un'occupazione
ANCONA - Una sola giornata per far incontrare studenti e laureati con aziende interessate al loro percorso di studi e capaci di offrire concrete opportunità lavorative. Questo è il Career Day che anche quest’anno non ha disilluso le attese.
 


In aumento le aziende che hanno partecipato incontrando laureati e laureandi dalle 9 alle 18, raccogliendo curiculum e consigliando percorsi o tecniche per gestire al meglio un colloquio di lavoro. C’erano ben 75 aziende, marchigiane, nazionali e internazionali, tra cui: Ikea, Fendi Roma, Wartsila, Rainbow, Benelli, Biesse, Fileni, Fincantieri, Messersì Packaging, Caterpillar, Elica, Tod’s, Valagro, Unicredit, Angelini, IGuzzini Illuminazione, Torelli Dottori e Lidl.
Nel 2015 le aziende iscritte erano in aumento del 50% rispetto all’anno precedente.

Quest'anno si è segnato un ulteriore incremento del 20% delle iscrizioni da parte delle aziende. «Questo ci fa ben sperare – ha detto il Rettore Sauro Longhi - le imprese hanno voglia di assumere giovani preparati e competenti, segno che nei settori ad alto valore aggiunto la ripresa c'è e lo dimostrano quelle aziende che cercano di rinforzare il proprio capitale umano con giovani laureati».

«Sono qui oggi con lo zaino pieno di fotocopie del mio curriculum vitae - dice un laureando in ingegneria - perchè tra una lezione e l’altra ho la possibilità di conoscere le aziende che più mi interessano e lasciare loro la mia presentazione». «Cercare lavoro è un lavoro vero e proprio - ci dice un’altra ragazza laureata - e con il Careerday è tutto più rapido e posso avere anche un feedback immediato dai responsabili risorse umane che mi hanno già dato delle dritte su come impostare meglio i prossimi colloqui». Millecinquecento i ragazzi che hanno partecipato e come minimo hanno sostenuto tre colloqui a testa.

Tra le imprese straniere che sono venute a “reclutare” i nostri bravi studenti ci sono: OSB AG Realtà leader nei servizi d'ingegneria e IT con 500 dipendenti e 12 sedi in Germania cercano in particolare laureati/laureandi in Ingegneria. Anche HOLALEMANIA Società di intermediazione di personale sanitario da impiegare in rinomati ospedali tedeschi sta cercando infermieri e laureati in Ostreticia. L’azienda Wartsilia un'azienda finlandese  specializzata soprattutto nella fabbricazione di sistemi di propulsione e generazione d'energia per uso marino e centrali elettriche è tornata anche quest’anno e ha scelto la Politecnica per il careerday visto il successo ottenuto lo scorso anno, dopo i colloqui sostenuti ad Ancona c’è stata l’assunzione di una laureata in ingegneria.

Alle 9 il presidente delle Regione Luca Ceriscioli e il Rettore hanno fatto un tour tra gli stand delle aziende salutando e conoscendo le tante realtà locali e internazionali che hanno partecipato. In contemporanea si è tenuto anche lo shooting fotografico per l’avvio della campagna di ateneo ‪#scattalapassione2016‬. L’Agenzia Tonidigrigio ha effettuato i casting per la comunicazione 2016 e ha fotografato tanti studenti che diventeranno testimonial Ai ragazzi è stato anche chiesto di raccontarsi seguendo lo slogan: “Siamo unici, unico è ciò che ci distingue e caratterizza, uniche le leve che muovono e alimentano le nostre passioni”.

La manifestazione è organizzata dall' Università Politecnica delle Marche, Ufficio Job Placement, in collaborazione con le associazioni dei laureati di Ingegneria ed Economia, Alfia ed Alfea. La segreteria organizzativa è coordinata dall’Alfia. L'iniziativa fa parte di #YFF2016, Your Future Festival, organizzato da Univpm (qui il programma completo), che si è aperto lunedì scorso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 11 Maggio 2016, 16:11 - Ultimo aggiornamento: 11-05-2016 16:13

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO