Il vescovo di Ancona e Osimo Spina è ricoverato, c’è il vicario: Don Luca Bottegoni già operativo

Il vescovo di Ancona e Osimo Spina è ricoverato, c è il vicario: Don Luca Bottegoni già operativo
Il vescovo di Ancona e Osimo Spina è ricoverato, c’è il vicario: Don Luca Bottegoni già operativo
di Roberto Senigalliesi
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 11 Ottobre 2023, 03:30 - Ultimo aggiornamento: 12:04

ANCONA Cambia il vicario generale della Diocesi di Ancona-Osimo. A don Carlo Carbonetti, che ha ricoperto l’incarico negli ultimi 5 anni, subentra don Luca Bottegoni, 51 anni. Questa la decisione dell’arcivescovo Angelo Spina, avvenuta prima del suo ricovero in ospedale - dove si trova da qualche giorno a causa di una encefalite virale che gli ha causato febbre alto e forte mal di testa - ma ufficializzata proprio in queste ultime ore dalla Curia. 


I due ruoli 

Don Luca Bottegoni, quindi per questo motivo, avrà subito un doppio incarico visto che oltre ad essere il vicario generale dovrà gestire la Diocesi in attesa dell’auspicata guarigione di Mons Spina.

Nel suo curriculum la laurea in Economia e Commercio e la licenza in teologia spirituale presso il Pontificio Istituto “Teresianum”. Presbitero dell’Arcidiocesi di Ancona-Osimo dal 24 giugno 2006, attualmente amministratore parrocchiale delle parrocchie di Montesicuro e Gallignano, è rettore della chiesa Santi Pellegrino e Teresa agli Scalzi e della chiesa di Santa Maria della Piazza. Ricopre diversi incarichi diocesani: economo, direttore dell’Ufficio diocesano Arte Sacra, Beni Culturali ed Edilizia di Culto, direttore del Museo diocesano “Mons. Recanatini” di Ancona e del Museo diocesano di Osimo. Dal 2019 svolge il servizio di padre spirituale del Pontificio Seminario Regionale Marchigiano Pio XI. Don Carlo Carbonetti è stato nominato Moderatore di Curia ed è attualmente collaboratore nella parrocchia San Giuseppe a Falconara e amministratore parrocchiale della parrocchia S. Stefano alla Palombella. Contestualmente alla nomina del nuovo vicario sono stati ufficializzate altre cariche.

Il nuovo Cancelliere, Vicario giudiziale e responsabile dell’Ufficio matrimoni è don José Da Cruz Botelho Pereira. Nato a S. Tomé e Principe il 6 aprile 1975, viceparroco nelle parrocchie SS. Cosma e Damiano e San Pietro in San Francesco alle Scale. Don Giuliano Nava, rettore della cattedrale di San Ciriaco è stato nominato Vicario giudiziale aggiunto del Tribunale Ecclesiastico Diocesano, di cui è notaio don Michele Marchetti. E ancora il ragioniere commercialista Remo Fiori è stato nominato Aiutante Economo. Il nuovo direttore dell’Ufficio Diocesano per la Pastorale della salute è il dottor Marco Cianforlini, medico chirurgo, specialista in Ortopedia e Traumatologia all’ospedale Carlo Urbani di Jesi. Ed infine i nuovi direttori dell’Ufficio diocesano per la Cultura sono i coniugi Nadia Ciambrignoni e Fabio Sandroni, insegnanti, cooperatori salesiani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA