Guardie giurate in quad di notte sulla spiaggia di velluto, ma già scatta la prima deroga sugli orari e Mercato europeo e bar resteranno aperti fino alle 3

Sabato 21 Maggio 2022 di Sabrina Marinelli
Il Mercato europeo in corso di svolgimento a Senigallia

SENIGALLIA - Guardie giurate in quad di notte sulla spiaggia di velluto, previste in un progetto presentato in Comune che non sarà però pronto per oggi, giorno del debutto della movida sull’arenile. E’ stata infatti concessa la prima deroga della stagione per tenere i bar aperti in spiaggia fino alle 3 di notte, la prossima sarà a giugno. L’accordo tra balneari e Comune prevede il servizio di vigilanza a carico dei primi per gli stabilimenti, contro i vandali, ma mancano ancora le adesioni degli operatori. 

 


Il problema è legato alla spesa. Molti bagnini vorrebbero ricorrere al “portiere di notte”, ossia persone per vigilare nelle strutture che possano mandare via chi arriva dopo la mezzanotte, ma sarebbero abusive secondo il testo unico per le leggi di pubblica sicurezza, che ammette solo guardie giurate per i servizi di vigilanza, ad un costo evidentemente maggiore. Fino alle precedenti estati c’era chi lasciava qualche assistente bagnante anche la notte, oppure c’erano bagnini che si fermavano a dormire nel capanno per cacciare gli intrusi. Questione che è stata discussa anche nel corso di un incontro in Comune. «Le associazioni di categoria si sono attivate per garantire un servizio di sorveglianza privata negli stabilimenti – spiega il sindaco Massimo Olivetti – in particolar modo con la presenza di una guardia giurata che in quad controlli dalla spiaggia le strutture tra il molo e il Ponterosso. Un progetto molto valido che verrà attivato nel corso dell’estate. È stato raggiunto un accordo e loro si sono impegnate al controllo degli stabilimenti. Per quanto riguarda le richieste dei singoli, il Comune non può autorizzare in deroga forme di vigilanza da parte di personale non qualificato. Non ci saranno ronde private». 


La serata e la nottata di oggi saranno molte impegnative. Fino alle 23, orario di chiusura degli stands del Mercato europeo in centro storico, il grande afflusso è previsto tra via dei Portici Ercolani e via Perilli, poi tutti si riverseranno in spiaggia fino a tarda notte. «È la prima deroga che rimane comunque facoltativa – prosegue il sindaco – al momento sono soddisfatto di questo inizio di stagione sul versante della movida, grosse criticità non le abbiamo avute, spero ovviamente che si possa proseguire così ma ciò non toglie che ci organizzeremo per affrontare al meglio anche questo aspetto della stagione estiva. Con prefetto e 1uestore non ne abbiamo ancora discusso nel dettaglio, lo faremo a breve». 


Da giugno entreranno in vigore anche le modifiche al regolamento di polizia urbana. «Il 31 maggio dovrebbe andare in consiglio comunale la pratica – conclude il primo cittadino – che darà maggiori strumenti di controllo alla polizia locale e alle forze dell’ordine per garantire una serena estate a tutti». Previsto il daspo urbano di due giorni per ubriachi, gente che darà fastidio, parcheggiatori abusivi e ambulanti abusivi. Inoltre verrà introdotto in maniera definitiva il divieto di introdurre contenitori di vetro in centro storico e sul lungomare. Previsto infine il ricorso ai volontari per interventi di sensibilizzazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA