Il comandante dei carabinieri Pasquale Cerfolio cittadino onorario di San Paolo: «Punto di riferimento per i cittadini»

Il comandante dei carabinieri Pasquale Cerfolio cittadino onorario di San Paolo: «Punto di riferimento per i cittadini»
Il comandante dei carabinieri Pasquale Cerfolio cittadino onorario di San Paolo: «Punto di riferimento per i cittadini»
2 Minuti di Lettura
Lunedì 3 Ottobre 2022, 19:26 - Ultimo aggiornamento: 19:28

SAN PAOLO DI JESI - Emozionante cerimonia nella sala del Comune di San Paolo di Jesi dove il sindaco Sandro Barcaglioni ha conferito la cittadinanza onoraria al luogotenente Pasquale Cerfolio, che dal 1990 è al comando della stazione dei Carabinieri di Staffolo e San Paolo. «Gli importanti risultati ottenuti in questi tre decenni nel nostro territorio - si legge nelle motivazioni - hanno accresciuto nella cittadinanza tutta la fiducia nello stato e nelle istituzioni, avendo avuto sempre nella persona del luogotenente C.S. Pasquale Cerfolio un punto di riferimento al quale rivolgersi per le più svariate problematiche».

Il luogotenente Pasquale Cerfolio cittadino onorario di San Paolo di Jesi

La cittadinanza onoraria arriva a pochi giorni dai saluti del comandante Cerfolio, che giovedì si congederà per il compimento dei 60 anni di età, dopo una carriera lunga 41 anni e costellata di riconoscimenti. Dopo essere stato destinato al reparto operativo di Palermo, il luogotenente è stato ad Ascoli e, nel 1990, è arrivato a Staffolo al comando della Stazione. Nel 2015 è diventato luogotenente e nel 2017 luogotenente Carica Speciale. Pluridecorato, è sposato, ha due figli ed è orgoglioso nonno di Arianna, 5 anni. «Sono stati anni intensi e importanti quelli trascorsi qui a Staffolo e San Paolo, con ottimi colleghi senza i quali non sarei potuto essere il comandante che sono stato. Abbraccio tutti i cittadini, che avranno in me sempre un punto di riferimento». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA