Guardia di Finanza Macerata, la visita del Comandante Interregionale dell’Italia Centro-Settentrionale

Guardia di Finanza Macerata, la visita del Comandante Interregionale dell Italia Centro-Settentrionale
Guardia di Finanza Macerata, la visita del Comandante Interregionale dell’Italia Centro-Settentrionale
3 Minuti di Lettura
Giovedì 29 Settembre 2022, 10:48 - Ultimo aggiornamento: 10:53

MACERATA -  Ieri mattina, il Comandante Interregionale dell’Italia Centro-Settentrionale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d’Armata Fabrizio Cuneo, ha fatto visita al Comando Provinciale di Macerata.

L’Alto Ufficiale, accompagnato dal Comandante Regionale Marche, Generale di Brigata Alessandro Barbera, è giunto presso la caserma “Livio Cicalè” di Macerata, dove è stato accolto con gli onori di rito dal Comandante Provinciale, Col. t.SFP Ferdinando Falco, ed ha quindi incontrato una rappresentanza del personale in servizio presso i Reparti del Corpo della provincia, unitamente ad alcuni membri dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia in congedo delle Sezioni di Macerata e di Civitanova Marche.

Nel corso della mattinata, lo stesso si è recato in visita al Prefetto di Macerata, S.E. Flavio Ferdani, al Presidente della Provincia e Sindaco di Macerata, Sandro Parcaroli, al Magnifico Rettore dell’Università di Macerata, Prof. Francesco Adornato, al Presidente del Tribunale di Macerata, Dott. Paolo Giuseppe Sabino Vadalà e al Procuratore della Repubblica f.f. presso il Tribunale di Macerata, Dott. Claudio Rastrelli, con i quali si è confrontato su tematiche di rilievo istituzionale e operativo.

Nel pomeriggio dello stesso giorno, il Comandante Provinciale ha illustrato al Generale Cuneo, nel corso di un briefing istituzionale, le principali iniziative a favore del personale e della logistica, nonché le attività di natura operativa di maggiore rilevanza.

Al termine della visita, il Generale Cuneo si è complimentato per l’attività svolta dalle Fiamme Gialle maceratesi a contrasto dei fenomeni di evasione e frode fiscale, degli illeciti nel settore della spesa pubblica e nella lotta ad ogni forma di criminalità ed ha espresso il proprio apprezzamento per le numerose iniziative intraprese per assolvere i molteplici compiti istituzionali demandati al Corpo quale Polizia Economico-Finanziaria.

Infine ha partecipato loro il ringraziamento ricevuto da tutte le Autorità incontrate che si sono congratulate per il prezioso contributo fornito quotidianamente dal Corpo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA