Ancona, fa pipì in mezzo alla strada e insulta i poliziotti: è irregolare, verrà espulso

Ancona, fa pipì in mezzo alla strada e insulta i poliziotti: è irregolare, verrà espulso
Ancona, fa pipì in mezzo alla strada e insulta i poliziotti: è irregolare, verrà espulso
2 Minuti di Lettura
Martedì 30 Agosto 2022, 18:57

ANCONA - Fa pipì lungo corso Carlo Alberto e lancia improperi contro i poliziotti: bloccato un ghanese irregolare sul territorio, verrà espulso. Le Volanti hanno rintracciato l'uomo, 36 anni, nella notte.  Rivolto verso il centro strada stava urinando a terra senza minimo pudore. Gli agenti immediatamente hanno riconosciuto il 36enne, essendo volto noto alle forze dell'ordine, con precedenti per i reati di violazione di domicilio, lesioni personali, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale, nonché per reati in materia di immigrazione clandestina. L'uomo era già stato segnalato in passato nella zona del Piano in quanto spesso ubriaco e molesto.

Le offese

Lo straniero, nonostante avesse constatato l’arrivo della Volante della polizia, ha continuato a fare pipì come se nulla fosse, guardando gli operatori con tono di sfida, urlando offese nei loro confronti. In un secondo momento ha cercato di fuggire.  Una volta bloccato, l'uomo è stato fatto salire in auto per il trasferimento in questura. Nella Volante ha continuato ad urlare e imprecare verso i poliziotti, sbattendo contro le parti interne del veicolo di servizio, continuando nel suo comportamento molesto anche all’arrivo negli uffici della questura. E' stato accertato il suo stato di irregolarità sul territorio nazionale. Pertanto, l’uomo, dopo essere stato denunciato per la sua clandestinità e sanzionato per atti contrari alla pubblica decenza, è stato messo a disposizione dell'Ufficio Immigrazione, al fine di attivare la procedura dell’espulsione. Questa mattina, l'uomo è stato condotto al Cpr di Roma, dove rimarrà in attesa del rimpatrio con volo dedicato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA