Vendetta hard contro l'ex moglie, posta il suo numero su un sito di incontri: denunciato dai carabinieri

Domenica 17 Ottobre 2021 di Gianluca Fenucci
I carabinieri di Falconara hanno indagato sul caso

FALCONARA - Una separazione dolorosa e difficile, un uomo che non accetta la decisione della moglie di lasciarlo e reagisce nel peggiore dei modi. È quanto accaduto a Falconara ai danni di una donna di 40 anni che si è vista suo malgrado protagonista di un episodio sconcertante e che avrebbe volentieri evitato.

 

La donna, che è madre e che risiede in città dopo aver abitato per molti anni nel Milanese insieme al suo ex marito, si è rivolta ai carabinieri della tenenza di Falconara disperata perché da alcuni giorni il suo numero di telefono cellulare veniva subissato di richieste di appuntamenti hard e pesanti messaggi a contenuto erotico, provenienti da uomini dell’hinterland umbro-marchigiano. 


Cosa era successo? L’ex marito della quarantenne, per consumare una vendetta ai danni della moglie, aveva postato il numero di telefono dell’ex coniuge su alcuni siti di incontri a pagamento, a disposizione di tutti gli utenti dei siti web. Dopo un’accurata indagine, iniziata nel mese di agosto quando la donna si era vista costretta a cambiare utenza telefonica proprio a causa degli innumerevoli messaggi e telefonate pervenute in ogni ora del giorno e della notte, i carabinieri hanno smascherato l’ex marito della signora falconarese, un 42enne residente nel Milanese. La vittima, prima di rivolgersi ai militari di Falconara, aveva constatato la presenza del proprio numero di cellulare all’interno di numerosi siti di annunci per incontri a sfondo sessuale, in abbinamento con foto di donne completamente svestite e in atteggiamenti provocanti, ragion per cui aveva provato vanamente a contattare i vari amministratori dei siti online, richiedendo l’immediata cancellazione degli inserti e degli annunci, quando ormai la sua utenza era purtroppo diventata di pubblico dominio. I carabinieri di Falconara, guidati da Michele Ognissanti, hanno quindi avviato una serie di accertamenti informatici attraverso i quali si è potuto risalire all’identità della persona che aveva pubblicato gli annunci e che risultava anonima: non ci è voluto molto a capire che si trattava dell’ex marito della donna. 


Sebbene la separazione tra i due, avvenuta due anni fa, non fosse stata particolarmente conflittuale, a quanto affermano alcuni testimoni, probabilmente l’uomo non era riuscito a farsene una ragione, forse anche in seguito al fatto che la donna si era rifatta una vita a Falconara insieme ad un nuovo compagno. Fatto sta che adesso il milanese dovrà rispondere di sostituzione di persona, molestie e trattamento illecito di dati personali. Molte delle telefonate sul numero di cellulare della donna provenivano da Fabriano e da centri dell’entroterra umbro-marchigiano e sui siti, ad accompagnare il numero di telefono della quarantenne, venivano postate foto di donne nude scovate su internet.

L’odioso comportamento dell’uomo non sfocia nel reato di revenge porn ma la denuncia ai suoi danni è circostanziata: molestie, sostituzione di persona e trattamento illecito di dati personali che interferiscono nella vita privata della quarantenne ex moglie. 

 

Ultimo aggiornamento: 17:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA