Riparte il cantiere per il raddoppio della Statale 76: operai al lavoro per realizzare lo svincolo nell’area di Borgo Tufico

Mercoledì 13 Maggio 2020
Riparte il cantiere per il raddoppio della Statale 76: operai al lavoro per realizzare lo svincolo  nell’area di Borgo Tufico

FABRIANO  - Al via i lavori per la realizzazione dello svincolo di collegamento a Borgo Tufico tra la SS 76 e la provinciale 256 che collega con il Maceratese. Al confine con l’Umbria, invece, sono stati avviati una serie di attività di attività per la sistemazione della sede stradale. In entrambi i casi ci sono modifiche alla viabilità da tenere in considerazione prima di mettersi in viaggio. Nel Fabrianese il direttore generale di Dirpa 2, Federico Montanari, nei giorni scorsi, ha comunicato che, per il completamento dei lavori relativi al raddoppio della SS 76 viene temporaneamente interdetto il transito veicolare da e per lo svincolo di Borgo Tufico.

LEGGI ANCHE:

I vicini vedono lo spaccio di cocaina e lo denunciano: in manette pusher accusato di almeno 140 cessioni

Il traffico, quindi, viene limitato sulla strada comunale storica ai soli residenti della località Trocchetti fino all’8 giugno. A seguito di questa chiusura tutto il traffico veicolare da e per il Comune di Cerreto D’Esi, Albacina e Trocchetti, nonché il traffico proveniente dalla provincia di Macerata, viene dirottato sulla vecchia strada comunale per Borgo Tufico–Rocchetta. Attualmente nel tratto di strada comunale compreso tra la rotatoria di Piaggia D’olmo e la località Borgo Tufico, nel senso di marcia Fabriano–Ancona, è nuovamente consentito il transito ai mezzi superiori ai 35 quintali, come da ordinanza firmata dal dirigente della Polizia locale di Fabriano, Cataldo Strippoli. Lavori per la sistemazione della sede stradale anche nel tratto SS 76 tra gli svincoli di Fossato di Vico e Gualdo Tadino, in Umbria. Operazioni che si dovrebbero concludere entro il 13 luglio. Per consentire lo svolgimento degli interventi è provvisoriamente chiusa la carreggiata in direzione Perugia. Il traffico proveniente da Fabriano, quindi, viene deviato sulla viabilità secondaria con uscita obbligatoria allo svincolo di Fossato di Vico. Poi bisognerà percorrerà un breve tratto di Flaminia in direzione Foligno-Roma, svoltando in direzione Perugia a Osteria del Gatto. A questo punto ci si potrà reimmettere sulla Perugia-Ancona utilizzando lo svincolo “Gualdo Tadino/SS3”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA