I vicini vedono lo spaccio di cocaina e lo denunciano: in manette pusher accusato di almeno 140 cessioni

Martedì 12 Maggio 2020
Civitanova, i vicini vedono lo spaccio di cocaina e lo denunciano: in manette pusher accusato di almeno 140 cessioni

CIVITANOVA – Giri sospetti nella zona Sud della città, pusher trentottenne finisce in manette dopo un intenso lavoro di indagine da parte dei carabinieri della Compagnia di Civitanova: gli vengono contestate almeno 140 cessioni di cocaina in poco tempo, un giro che gli avrebbe fruttato diverse migliaia di euro e ora si trova rinchiuso in carcere a Montacuto.

LEGGI ANCHE:
Coronavirus, bonus, contributi e sconti fiscali: tutte le misure del decreto Rilancio e come richiederle

Coronavirus, scendono i tamponi ma tornano a crescere i positivi: sono 25. Nelle Marche 6.568 contagiati/ I test effettuati in tutta Italia in tempo reale

È stato rintracciato dopo ore di appostamenti nei luoghi dello spaccio, a Civitanova. Fondamentali si sono rivelate le segnalazioni di alcuni residenti, che da tempo avevano notato giri loschi e, allarmati, avevano allertato i carabinieri. Il lavoro e l'intuito dei militari dell'Arma hanno poi fatto il resto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA