Ancona, al via la demolizione dell'ex Stracca: entro settembre giù la scuola horror

Ancona, al via la demolizione dell'ex Stracca: entro settembre giù la scuola horror
Ancona, al via la demolizione dell'ex Stracca: entro settembre giù la scuola horror
di Teodora Stefanelli
3 Minuti di Lettura
Lunedì 18 Luglio 2022, 07:40

ANCONA -  L’ex istituito scolastico Stracca, per anni plesso simbolo di degrado cittadino e di incuria, si prepara a cambiare volto: diventerà un supercondominio con 56 appartamenti luxury. La settimana dei lavori prende ufficialmente il via.

Metà carreggiata di via Montebello sarà occupata da ruspe ed escavatori per l’inizio delle demolizioni. Già questa mattina saranno posizionati i new jersey in via Montebello e al massimo entro mercoledì scatteranno le demolizioni della parte fuori terra. In questa prima fase, che avrà la durata di circa tre settimane, verrà demolito l’esterno dell’ex scuola e si verrà quindi a creare un piazzale vuoto, con via Montebello che guarderà direttamente verso via Curtatone. 


Gli step

Dopodiché, una volta eliminato il fabbricato, si inizierà a ripulire anche la parte sotterranea. Così prenderà il via la seconda fase, quella delle trivellazioni, in particolare dove insiste la vecchia palestra della scuola. Saranno scavati e installati dei pali alla profondità di 20 metri su tutto il perimetro e lungo il marciapiede, in modo da non creare problemi di sprofondamento del terreno. Una volta messo in sicurezza tutto il perimetro e installate le palizzate, si andrà a lavorare all’interno dell’edificio con la seconda parte della demolizione, andando così ad ultimare la terza e ultima fase dei lavori. Per completare i tre step descritti, gli operai dell’impresa edile dovranno lavorare per due mesi e mezzo. A settembre, quindi, si dovrebbero concludere le demolizioni per passare alla costruzione del nuovo Palazzo Stracca Green. La consegna del progetto, seguendo il cronoprogramma, è prevista per la fine del 2023. 


Il progetto


L’immobile è stato acquisito dalla società Cap Costruzioni Srl e il general contractor che eseguirà i lavori sarà Ancona Case in Centro Srl, che si avvarrà anche di subappaltatori come la Francucci Srl, impresa che ha eseguito i lavori per le tre corsie nel tratto autostradale Senigallia-Civitanova. Questa ditta si occuperà di tutta la parte in cemento armato (3 piani interrati di garage), mentre per la parte in legno sarà coinvolta la Centro Legno di Fano, specializzata in strutture multipiano. Sono loro ad aver realizzato l’hotel Nautilus di 7 piani a Pesaro. I 56 lussuosi appartamenti saranno dotati di ogni comfort in una delle zone più centrali della città. Presenti anche nel progetto tre piani di garage, due interrati e un seminterrato ad uso pubblico. Dal bilocale all’attico, il super condominio presenta impianti all’avanguardia e sistemi di efficientamento energetico di ultima generazione. Alcuni appartamenti sono stati venduti mentre altri sono ancora sul mercato, come l’attico al quinto piano con piscina: 159 mq con tre camere e due bagni, più una loggia di 26 metri quadrati e un balcone di 19 metri quadrati. Prezzo richiesto: 647mila euro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA