Per la spesa c’è la Croce Rossa. Anche i farmaci tra le 200 consegne a soggetti over 65, immunodepressi e persone sole

Martedì 28 Aprile 2020
Per la spesa c è la Croce Rossa. Anche i farmaci tra le 200 consegne a soggetti over 65, immunodepressi e persone sole

FABRIANO  - La Croce Rossa non si ferma. L’emergenza dovuta alla diffusione del Coronavirus si fa sentire, rendendo la vita palesemente più difficile a tante famiglie. Ed ecco che allora il sodalizio fabrianese non soltanto continua a svolgere la propria attività con assoluta dedizione, ma moltiplica anche gli sforzi, tanto è vero che sta assicurando servizi di soccorso e supporto alla popolazione, attraverso un’azione gratuita di consegna farmaci e spesa a soggetti over 65, immunodepressi e persone sole. Finora sono state effettuate oltre 200 consegne, ricevendo richieste da cittadini e istituzioni.

LEGGI ANCHE:

Coronavirus, allarme anche per i bambini: «Grave sindrome infiammatoria». L'avviso inviato ai medici


 
«In questo momento di apprensione - fanno sapere dalla sede Cri di Fabriano - vogliamo esprimere concreta vicinanza al territorio, rafforzando la nostra presenza. Noi della Croce Rossa non ci fermiamo. Stiamo affrontando un’emergenza che ha pochi precedenti per le nostre realtà, così il nostro personale sta garantendo soccorso e sostegno a una larga fetta della popolazione. È il tempo della gentilezza, per cui con la nostra attività assistiamo persone di età superiore a 65 anni, soggetti immunodepressi e soli». Fondamentale l’azione fulminea del Comitato della Cri fabrianese che, non appena scattata l’emergenza causata dal Covid-19, si era attivato in un amen per assistere le famiglie bisognose di un supporto.

«Un’attività tanto rilevante quanto efficace - osservano ancora i rappresentanti della Croce Rossa - che è stata possibile grazie all’operatività dei nostri volontari anziani nei primi giorni dell’emergenza e, successivamente, degli attuali 12 volontari temporanei, ossia quei cittadini che hanno aderito al progetto promosso da Croce Rossa Italiana a livello nazionale, mettendosi in gioco e offrendo il loro tempo in questo particolare momento».

Un’attività di servizio che questi volontari hanno cominciato a svolgere con determinazione, dopo aver frequentato un breve percorso di formazione online su argomenti relativi alla nascita e allo sviluppo dell’associazione, nonché, in modo più mirato, alle norme di prevenzione e sicurezza e all’utilizzo dei dispositivi da utilizzare nelle diverse circostanze. «Ci hanno contattato sia cittadini sia istituzioni, fra cui l’assessore ai Servizi sociali Simona Lupini - aggiungono i volontari della Cri - e inoltre collaboriamo con la Protezione civile locale e con l’Ambito territoriale e sociale numero 10 per assicurare la nostra presenza in città e nelle frazioni. Continueremo questa azione anche dopo la fase di emergenza: tante persone ci hanno chiesto di poter stare loro vicini e così faremo, perché la Croce Rossa non abbandona nessuno». Per usufruire del servizio, è sufficiente contattare il numero verde 800-065510 o lo 073221948. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA