Commercio e sport in lacrime per la scomparsa di Italo Maiani: domani mattina l'ultimo saluto

Commercio e sport in lacrime per la scomparsa di Italo Maiani: domani mattina l'ultimo saluto
Commercio e sport in lacrime per la scomparsa di Italo Maiani: domani mattina l'ultimo saluto
2 Minuti di Lettura
Giovedì 2 Dicembre 2021, 08:10

CAMERATA PICENA  - Se n’è andato ieri sera Italo Maiani. Era ricoverato da tempo all’Inrca, aveva 80 anni ed era un grande appassionato di calcio oltre che un uomo buono. Era stato un apprezzato commerciante ed aveva avuto un negozio di stoffe e tessuti molto frequentato dai clienti. «Da Italo – dice una signora che è stata sua cliente per tanto tempo – acquistavamo tessuti di qualità che non si trovavano altrove».

Lascia il figlio Marcello, la moglie Luciana e gli adorati nipoti. Italo Maiani era amico e tifoso di tanti calciatori e allenatori ed era conosciuto in tutti gli stadi della provincia di Ancona e delle Marche, dai campetti di periferia in cui poteva mettere in mostra le sue spiccate doti di talent scout agli stadi più celebri. Era amico di tanti allenatori; uno di quelli, pochissimi, che quando rischi esoneri e improperi ti allungano la mano per aiutarti. Sapeva cos’era la sofferenza e il dolore.

Aveva un consiglio ed un suggerimento per tutti, mister e calciatori. Era solito arrivare col suo pulmino nei parcheggi degli stadi e attendere l’arrivo della Castelfrettese, Biagio Nazzaro, Ancona, Jesina: lui aspettava i suoi amici allenatori per suggerirgli l’ultima tattica da adottare per sorprendere gli avversari. E tutti gli volevano bene. La camera ardente è allestita nella casa del commiato Anibaldi e Pandolfi a Moie, il funerale domani alle 10,30 nella chiesa di Camerata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA