Sbarca dalla nave dall'Albania e s'incammina in centro, ma nello zaino ha 3 kg di cocaina e 6mila euro: arrestato

Sbarca dalla nave dall'Albania e s'incammina in centro, ma nello zaino ha 3 kg di cocaina e 6mila euro: arrestato
Sbarca dalla nave dall'Albania e s'incammina in centro, ma nello zaino ha 3 kg di cocaina e 6mila euro: arrestato
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 1 Dicembre 2021, 15:01

ANCONA - Sbarca dalla nave dall'Albania e s'incammina in centro, ma nello zaino ha 3 kg di cocaina e 6mila euro: arrestato. Si tratta di un 29enne italiano di origine campana, arrestato dai finanzieri che lo avevano seguto dal porto al centro della città. Lo stupefacente poteva fruttare fino a 260mila euro.

Petardi contro le vetrine in piazza Cavour, i commercianti si barricano: «I bulli sono in branco, aiutateci»

I Finanzieri della Compagnia di Ancona hanno tratto in arresto un cittadino italiano 29enne, originario della Campania, trovato in possesso di quasi tre kilogrammi di cocaina purissima destinata allo spaccio.

In particolare, i militari in forza al Comando Provinciale del capoluogo dorico, nel corso dei servizi quotidianamente svolti, anche in ambito portuale, individuavano un soggetto di nazionalità italiana che dopo essere sbarcato da una nave proveniente dall’Albania usciva a piedi dallo scalo e si dirigeva, con uno zaino in spalla, verso il centro cittadino.

I finanzieri procedevano ad un prolungato pedinamento della persona sospetta nel cuore della città e dopo essere prontamente intervenuti riuscivano a rinvenire all’interno dello zaino tre panetti confezionati, che dal successivo esame speditivo mediante reagentario drop-test risultavano essere “cocaina” del peso complessivo di kg. 2,884, per un controvalore alla vendita al minuto di circa 250.000 euro. Il soggetto è custodito in carcere e si è sottoposto a sequestro lo stupefacente, un’autovettura, n. 3 telefoni cellulari e seimila euro in contanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA