Ancona, non può avvicinarsi ma è
appostato sotto casa dell'ex: arrestato

Martedì 8 Ottobre 2019

ANCONA - Stalker già colpito dal divieto di avvicinamento viene sorpreso dai carabinieri appostato sotto casa della ex: scattano le manette.

Telefonate, messaggi e pedinamenti. Il gip: «Deve stare alla larga dalla ex»

La relazione sentimentale è durata circa 2 anni e si è conclusa lo scorso maggio per volontà della donna 27enne. L'uomo, non accettando la fine del rapporto, ha iniziato a perseguitarla, tempestandola di messaggi audio e scritti (dal contenuto spesso minaccioso e/o offensivo), con telefonate e appostamenti sotto casa e nei luoghi da lei frequentati, compresa l'abitazione del suo attuale fidanzato. Lo scorso settembre il gip di Ancona ha emesso nei confronti dell'uomo la misura del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ragazza, ma il 36enne la scorsa notte è tornato. I militari della Stazione di Collemarino, che transitavano in zona nel corso di un servizio di pattuglia, l'hanno riconosciuto mentre era appostato a bordo della sua macchina vicino a uno dei luoghi vietati e l'hanno arrestato in flagranza di reato per atti persecutori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA