Ancona, ladri in casa all'assalto della cassaforte: è tornata la banda della chiave bulgara

Venerdì 14 Febbraio 2020
Ancona, ladri in casa all'assalto della cassaforte: è tornata la banda della chiave bulgara

ANCONA - Non hanno bisogno di forzare porte o finestre. Entrano senza lasciare segni di scasso. Come? Con un dispositivo in grado di fare copia-incolla della serratura in pochi minuti. Bastano un po’ di tentativi e il clone è fatto. La banda della chiave bulgara torna a far paura a Brecce Bianche. Ha colpito in via Ginelli. Un blitz andato a vuoto perché i ladri non hanno trovato nulla di prezioso da portar via.

LEGGI ANCHE:
Pesaro, la baby gang vuole rubargli lo zaino: ragazzino si difende con il casco

Ascoli, la vecchia conoscenza torna a spacciare eroina davanti al Sert e finisce in manette

In compenso, hanno messo a soqquadro più stanze e forzato una cassaforte, nella quale speravano di trovare il tesoro. Niente da fare: per loro sfortuna, era vuota. Sul tentativo di furto indagano i carabinieri del Norm, intervenuti nel tardo pomeriggio di mercoledì per il sopralluogo, su segnalazione dei proprietari che erano usciti la mattina alle 7 per tornare attorno alle 19. Al loro rientro, l’amara sorpresa. La serratura era intatta, così come le finestre dell’appartamento collocato al piano terra. Sembrava tutto normale, se non fosse che, varcato l’ingresso, si sono subito resi conto di aver ricevuto una sgradita visita: c’erano cassetti e armadi aperti, anche nella zona notte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA