Ancona, arrestato dopo due schianti
Nell'incidente coinvolto l'onorevole Lodolini

Arrestato dopo aver provocato due schianti.
Nell'incidente coinvolto l'onorevole Lodolini
ANCONA - Provoca due incidenti, con quattro feriti, e inveisce contro gli agenti della polizia locale che accorrono per i rilievi; in uno dei due incidenti coinvolto anche l'ex parlamentare dem Emanuele Lodolini. Un anconetano di 29 anni è ora piantonato in ospedale in attesa che siano completati gli accertamenti a suo carico.  L'uomo, a bordo di un Fiat Doblò, è apparso piuttosto alterato, solo le analisi diranno se era ubriaco al momento degli incidenti. deve comunque rispondere di omissione di soccorso (per non essersi fermato dopo il primo incidente) e di minacce e resistenza a pubblico ufficiale.

E' successo questa mattina, poco dopo mezzogiorno, in via della Madonnetta. L'uomo, che guidava un Fiat Doblò, ha dapprima centrato l'auto su cui Lodolini e i famigliari stavano andando a Sappanico dopo la cerimonia per il 25 Aprile; poi, circa mezzo chilometro più avanti, è finito contro un fuoristrada Toyota su cui viaggiava una famiglia di Ancona. Sul posto due automediche del 118, la Croce Gialla di Ancona, la Croce Rossa e la Croce Gialla di Falconara. La ferita più grave è la passeggera della Toyota. All'ospedale pediatrico una bambina di 8 anni che non è grave. L'uomo che ha provocato gli incidenti si è poi scagliato contro la polizia locale tanto che è giunto in ospedale in manette.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 25 Aprile 2019, 19:08 - Ultimo aggiornamento: 25-04-2019 19:08

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO