Ancona, si infilava nel letto della figlia e della nipote: condannato dopo anni di abusi

Venerdì 10 Gennaio 2020
Ancona, si infilava nel letto della figlia e della nipote: condannato dopo anni di abusi

ANCONA - Avrebbe approfittato del buio per sgattaiolare nel letto dove dormiva la figlia e abusare di lei quasi quotidianamente. Inoltre, secondo le accuse, avrebbe molestato anche la nipote, costringendola a subire atti sessuali per più di un anno e mezzo. All’epoca dei fatti, nel 2015, la prima vittima aveva 13 anni, la seconda 11. Entrambe, nel 2017 hanno avuto il coraggio di parlare e denunciare, facendo finire a processo colui che, in teoria, avrebbe dovuto essere un esempio per loro.

LEGGI ANCHE:
Colpito da infarto alla stazione, salvato da due infermieri che andavano al concorsone di Pesaro

Evade dai domiciliari per poter tornare in carcere: «Così almeno posso andare in palestra»


L’uomo, un 48enne asiatico residente nell’Anconetano, è comparso ieri di fronte al gup Paola Moscaroli per rispondere di violenza sessuale aggravata nei confronti della nipote e della figlia. Difeso dall’avvocato Germana Riso, ha deciso di procedere con il rito abbreviato ed è stato condannato a scontare quattro anni e otto mesi di reclusione. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA