Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Aggressione alla stazione
​Due giovani arrestati

La stazione di Jesi
La stazione di Jesi
1 Minuto di Lettura
Giovedì 12 Dicembre 2013, 07:56 - Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio, 16:34
JESI - E’ un marocchino di 19 anni residente a Jesi (D.O. le sue iniziali) il giovane arrestato ieri dagli agenti del commissariato cittadino subito dopo una rapina commessa

nel primo pomeriggio nei pressi della stazione ferroviaria. In nottata i poliziotti hanno identificato anche il complice, un giovane algerino, che è stato denunciato a piede libero.



I due sono accusati di rapina aggravata e lesioni per aver aggredito un giovane abruzzese per rapinarlo del portafogli contenente 20 euro. La vittima è stata assalita mentre era nella sua auto. Uno dei rapinatori lo teneva bloccato stringendogli al collo la cintura di sicurezza, mentre l’altro lo colpiva con schiaffi e pugni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA