Graz si prepara ai mercatini di Natale: ecco tutte le novità

Graz si prepara ai mercatini di Natale: ecco tutte le novità
di Francesca Spano'
3 Minuti di Lettura
Giovedì 3 Novembre 2022, 11:42

Le luci sono pronte ad accendersi su Graz, in Austria, dove il Natale è una ricorrenza magica e carica di atmosfere, più che nelle città limitrofe. In tutto sono 13 i mercatini che punteggiano il centro abitato e l’inaugurazione della stagione delle feste, avverrà il prossimo 18 novembre e nel weekend successivo, il 26 novembre. In queste date, infatti, saranno accese le luminarie e, ogni giorno, dalle 16 alle 22 si respirerà la bellezza del momento più intenso di tutti i dodici mesi. Questa volta, però, ad aleggiare sulla kermesse ci sarà, volente o nolente, il problema dei costi energetici elevati che vanno contenuti. Ecco, perché l’accensione sarà limitata solo a poche ore, lasciando posto alla notte già relativamente presto.

Quali sono i mercatini più frequentati

Il più noto e amato è quello dello Schlossberg, all'ombra dell'orologio che domina la città. Si trova in un luogo molto suggestivo, dove si gode di un impareggiabile panorama su Graz e i suoi tetti. Da visitare, ovviamente, il suo particolare centro storico che a Natale è ancora più scintillante con le piccole piazzette cariche di bancarelle. Sono momenti in cui si può leggere negli occhi dei passanti, grandi e piccini, la gioia delle feste e si fa letteralmente esperienza del profumo di Natale. Si passeggia tra l'odore di cannella e pan pepato, e quello di caldarroste e vin brulè. Altro luogo da non perdere è la piazza del Municipio, la Hauptplatz, dove annualmente va in scena il Mercatino di Gesù Bambino e si possono acquistare prodotti artigianali e natalizi dal fascino secolare. La municipalità allestisce un gigantesco albero di Natale al centro della piazza e, attorno a esso, è un trionfo di capanne natalizie e luminarie. Un trenino illuminato percorre le vie del centro e aggiunge un tocco di bellezza al contesto, senza dimenticare la presenza di un presepe di ghiaccio che sorge nel cortile del Landhaushof, il palazzo sede della Dieta Regionale (il Governo del Land) progettato dall'italianissimo Domenico dell'Allio (1515-1563). Quest’ultimo è stato allestito la prima volta nel 1996 e sarà visitabile dal 26 novembre.

La curiosità

Per visitare la città e usufruire di molti vantaggi, c’è la Graz Card, che permette di avere tutti i trasporti inclusi, compreso l'ascensore che conduce allo Schlossberg, nonchè l'ingresso a tutti i musei. Per tutte le informazioni, ecco il link di riferimento: https://www.graztourismus.at/advent/it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA