Coronavirus, la Uefa pensa di spostare in un'altra sede Juventus-Lione

Martedì 3 Marzo 2020

Ieri ha provato a fare chiarezza il presidente UEFA Aleksander Ceferin, sulle voci di possibili rinvii degli ottavi di Champions tra PSG-Borussia Dortmund e Juventus-Lione. «Seguiamo con attenzione l’evoluzione dell’epidemia coronavirus. Al momento non è prevista la cancellazione di alcuna partita, ma seguiremo le decisioni che verranno prese nei singoli Paesi». Oggi RMC Sport Francia solleva dubbi sul ritorno tra Juventus e Lione allo Stadium, in programma il 17 marzo prossimo. Secondo RMC Sport la UEFA sta valutando la possibilità di spostare la sede della sfida tra Juventus e OL, visti i numerosi casi di coronavirus nel nord Italia, e in Piemonte.

LEGGI ANCHE:

Cristiano Ronaldo, la mamma Dolores ricoverata in ospedale per un ictus

«I vertici Uefa stanno riflettendo su un possibile piano d’azione. Allo studio c’è l’eventualità di giocare l’ottavo di ritorno di Champions League in uno stadio del centro o sud Italia, zone al momento non toccate dal coronavirus. Ma chiaramente – riporta RMC Sport – nel caso di evoluzione negativa del virus la partita potrebbe essere regolarmente confermata allo Stadium, saranno decisivi i prossimi giorni per arrivare a una decisione definitiva».

Ultimo aggiornamento: 15:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento