Bucci lascia la Samb a Moneti
che intanto cerca nuovi soci

Mercoledì 17 Giugno 2015
Bucci lascia la Samb a Moneti che intanto cerca nuovi soci

SAN BENEDETTO - “Rassegno le mie dimissioni da copresidente ed esco di scena anche come coproprietario della Samb". E' questo l'annuncio ufficiale di Manolo Bucci del suo addio alla Samb ad undici mesi dal suo arrivo a San Benedetto. "Per me è un atto dovuto riconsegnare gratuitamente il mio 50 per cento di quote nelle mani di Moneti - ha detto Bucci - che al mio ingresso in società non mi aveva chiesto nulla”. “Subirò delle critiche, ma ho dovuto fare un passo indietro dopo una riflessione molto approfondita – ha aggiunto Bucci oggi pomeriggio in conferenza stampa -. I motivi spaziano dal personale, al familiare e al lavorativo, e non nascondo anche ambientale. Posso aver commesso degli errori, ma bisogna portare rispetto per chi ha messo dei soldi per la Samb”.

Intanto nel complesso scenario societario fa irruzione un gruppo di imprenditori locali, rappresentato dall'avvocato Paolo Gaetani, interessato a rilevare alcune quote della Samb. La cordata, nel pomeriggio, ha incontrato Moneti, sempre in stand by invece l'ipotesi legata alla famiglia Buonocunto, che però tarda a maturare.

Ultimo aggiornamento: 18:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA