Napoli, la ricetta di Spalletti per vincere contro i Rangers: «Dobbiamo tenere noi la palla e comandare»

Le parole dell'allenatore toscano alla vigilia della sfida di Ibrox Park

Napoli, la ricetta di Spalletti per vincere contro i Rangers: «Dobbiamo tenere noi la palla e comandare»
di Pasquale Tina
3 Minuti di Lettura
Martedì 13 Settembre 2022, 21:14 - Ultimo aggiornamento: 14 Settembre, 10:58

GLASGOW - Istruzioni per l’uso. Che poi in realtà è una sola. Luciano Spalletti ha le idee chiare in vista del match di domani sera (inizio alle 21) del Napoli ad Ibrox contro i Glasgow Rangers: “Dobbiamo tenere noi palla e comandare. E’ l’unico modo per essere protagonisti. Non possiamo certo provare a battere i Rangers usando le loro armi. Conosciamo bene l’atmosfera che troveremo”. Ibrox vuole dire passione: “Il pubblico è trascinante. Questa squadra ha un rendimento diverso in casa e si esalta. Noi abbiamo giocato partite con atmosfere del genere e sono convinto che i miei calciatori abbiano voglia di mettersi in mostra”. La Champions regala sempre emozioni: “L’ho già detto: per noi questa è la vigilia di Natale, domani scarteremo i regali. E’ una competizione che dà felicità e noi speriamo di essere all’altezza. Ci dispiace molto per l'assenza dei nostri tifosi: sarebbe stato bello averli al nostro fianco. Sappiamo che comunque ci saranno, ci sosterrano davanti alla tv”.

LA FORMAZIONE. Il Napoli ha avuto un giorno in più per preparare il match: la sfida è stata rinviata al mercoledì per motivi di ordine pubblico dopo la scomparsa della Regina Elisabetta II: “Un allenamento ulteriore – conclude Spalletti – mi ha fatto comodo. Posso pensare meglio alla formazione da schierare. Non c’è ancora molta stanchezza e poi le rotazioni ci hanno consentito di far rifiatare qualche elemento importante”. Non è stato convocato Lozano, nel tridente toccherà a Politano. Il centravanti dovrebbe essere Simeone, favorito nel ballottaggio con Raspadori: “E’ una partita diversa rispetto a quella di sabato con lo Spezia. Ci devo pensare bene. Giovanni ci dà la possibilità di attaccare meglio la profondità e questo può essere importante”. L’unico vero dubbio riguarda la fascia sinistra: Olivera potrebbe spuntarla su Mario Rui in difesa.

ANGUISSA. Il padrone della mediana è lui. Ha debuttato in Champions contro il Liverpool: “Sono stato felice non tanto per la mia prestazione, ma per la vittoria del Napoli. Proveremo a ripeterci contro i Rangers. Sarà fondamentale rispettare questo avversario. Noi ci proveremo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA