Vittorio Sgarbi e Giampiero Mughini, rissa al Maurizio Costanzo Show: «Ti prendo a calci». E il critico cade dalla sedia

Giovedì 5 Maggio 2022
Vittorio Sgarbi e Giampiero Mughini, rissa al Maurizio Costanzo Show: «Ti prendo a calci». E il critico cade dalla sedia

Rissa sfiorata tra Vittorio Sgarbi e Giampiero Mughini al Maurizio Costanzo Show. L'acceso diverbio relativo alla guerra tra Russia e Ucraina aveva già fatto scalpore ancora prima di andare in onda grazie a un'anticipazione pubblicata su Dagospia. Quelle che lo scrittore aveva definito, minimizzando, «diverse sfumature di pensiero» tra lui e il critico d'arte, dopo la messa in onda del programma su Canale 5 sono sembrate tutt'altro che "sfumature". 

 

 

Tutto è cominciato quando Al Bano, anch'egli ospite del Maurizio Costanzo Show, ha raccontato le sue esibizioni in Russia. Mughini ha commentato: «Ora il momento è cambiato», scatenando la risposta di Vittorio Sgarbi: «Ma che un cantante, un direttore d’orchestra, un atleta non possano venire in Italia è una forma di fascismo! Sono uomini che hanno una dignità e vanno difesi fino in fondo!». Mughini replica: «Sono contrarissimo ai veti sulla nazionalità, ma nel caso del direttore d’orchestra il sindaco Sala aveva chiesto che si pronunciasse contro l’idea della guerra, è questo che è sbagliato». Qui i toni hanno cominciato a scaldarsi, e sono iniziati gli insulti culminati in un tentativo da parte di Mughini di spintonare la controparte: «Ti prendo a calci in cu*o pezzo di *erda». Sgarbi cade dalla sedia: «Violento mer*a umana, sei peggio di Putin!». A Maurizio Costanzo non resta che mandare la pubblicità.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA