Jerry Lewis ha diseredato i figli: ma
il suo patrimonio non andrà perduto

Jerry Lewis ha diseredato
i figli: ma il suo patrimonio
non andrà perduto
di Anna Guaita
NEW YORK – Il comico che ha fatto ridere intere generazioni in tutto il mondo, se ne è andato sbattendo la porta ed escludendo i suoi sei figli dall’eredità. Secondo quanto riferisce la rivista People, la fortuna del famoso comico andrà alla seconda moglie e alla figlia Danielle, che la coppia ha adottato 24 anni fa.

 Jerry Lewis era stato sposato due volte. La prima volta, nel 1944, sposò Patti Palmer, da cui ha avuto cinque figli, più uno adottato. La coppia non fu delle più felici, pare per le continue  infedeltà di Jerry, che proprio durante questo matrimonio ebbe una breve relazione con Marilyn Monroe e con una giovane modella. Fu Patti a chiedere la separazione, nel 1980. Nel 1983 il divorzio divenne finale e tre mesi dopo Jerry sposava la ballerina di Las Vegas SanDee Pitnick, con cui è restato fino alla morte, avvenuta per infarto a 91 anni lo scorso 20 agosto.

Lewis non era mai stato un padre particolarmente affezionato. Ci sono varie testimonianze sulla sua perenne distrazione, se non aperta freddezza, nei confronti della prole. Tuttavia c’era stato un tentativo di riavvicinamento con i figli e soprattutto con il maggiore, Gary, abbastanza noto come musicista per la sua band “Gary Lewis and the Playboys”. Gary anzi aveva scritto e dedicato al padre la canzone “Everybody loves a clown” (Tutti amano un clown).  

Tuttavia i rapporti sono stati tesi, e sembrano essere precipitati quando il più giovane dei sei figli, Joseph, diventato tossicodipendente, si è suicidato nel 2009. Allora Gary, a quanto pare riflettendo anche l’opinione dei fratelli Ronnie, Scott, Christopher e Anthony, ha criticato il padre: «La morte di Joseph si sarebbe potuta prevenire se fosse stato in migliori rapporti con mio padre». Gary ha affondato il coltello: «Jerry Lewis è una persona cattiva ed egoista, che ha sempre pensato solo alla sua carriera. Non ci ha mai voluto bene, a me e ai miei fratelli. Credo che Joseph sia morto di dolore».

Ora che il testamento del famoso comico è venuto alla luce, si scopre che effettivamente i rapporti erano pessimi. Jerry Lewis scrive con estrema chiarezza che non vuole che i suoi figli, e neanche i nipoti, possano entrare in possesso dell’eredità. Questa la sua sentenza:«Ho intenzionalmente escluso Gary Lewis, Ronald Lewis, Anthony Joseph Lewis, Christopher Joseph Lewis, Scott Anthony Lewis e Joseph Christopher Lewis e i loro discendenti come beneficiari del mio patrimonio. E’ mia intenzione che essi non ricevano alcun beneficio da esso».



 

 

 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerd├Č 22 Settembre 2017, 17:45 - Ultimo aggiornamento: 23-09-2017 12:32

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO