Arriva Simone Cristicchi a Pollenza
Voci e memorie della guerra mondiale

Martedì 24 Gennaio 2017
Il cantautore romano Simone Cristicchi

POLLENZA - È in arrivo a Pollenza Simone Cristicchi con “Mio nonno è morto in guerra. Voci, canzoni e memorie della Seconda Guerra mondiale”, spettacolo scritto e diretto dal cantautore romano. Una produzione Amat realizzata in collaborazione con il Comune di Pollenza che andrà in scena domani alle 21,15 presso il teatro Verdi.  L’opera vede impegnati accanto a Cristicchi due musicisti notevoli come Riccardo Ciaramellari alla fisarmonica e pianoforte e Gabriele Ortenzi al theremin, strumenti giocattolo e sonorizzazioni. “Mio nonno è morto in guerra” è un vivace e appassionante mosaico di memorie, canzoni e videoproiezioni, i cui protagonisti sono piccoli eroi quotidiani, uomini e donne attraversati da uno dei più violenti drammi della Storia. Testimonianza reali e inedite raccolte dall’autore, che ci trasportano tra le voci potenti di un’umanità nascosta. 
Cambiando voci, abiti, musiche e atmosfere, l’istrionico “cant’attore” Cristicchi dà vita ad ogni singolo personaggio, in un caleidoscopio di emozioni capaci di commuovere e far sorridere amaramente su una delle più grandi tragedie mai accadute. Racconti come schegge di vita, aneddoti fulminanti, parole a volte taglienti. 
Per info e prenotazioni contattare il 349.4730823.

© RIPRODUZIONE RISERVATA