Live non è la D’Urso, Valeria Fabrizi distrutta dopo il furto da 200mila euro: «Hanno rubato i miei ricordi, non dormo più»

Lunedì 21 Dicembre 2020 di Danilo Barbagallo
Live non è la D’Urso, Valeria Fabrizi distrutta dopo il furto da 200mila euro: «Hanno rubato i miei ricordi, non dormo più»

Valeria Fabrizi racconta in lacrime a “Live Non è la D'urso” il furto che ha subito in casa. I ladri sono entrati nella villa di Valeria Fabrizi e gli hanno portato via oggetti per un valore di oltre 200mila euro, ma a ferirla è stata soprattutto la perdita dei ricordi: “Non dormo più, mi hanno portato via tutti i miei ricordi, non li perdono per il male che mi stanno facendo”.

 

Il furto è avvenuto mentre lei era fuori, sul set per lavoro: “Quella mattina – ha raccontato - non ho chiuso il cancello di ferro. Qualcuno ha visto e sono entrati i ladri. Hanno rotto tutto. Al mio ingresso ho trovato un candelabro a terra e un vaso rotto, ho capito subito. Ho fatto rumore per assicurarmi che non ci fosse nessuno, poi ho chiamato i soccorsi”.

 

La casa è stata svuotata: “I ricordi, l'argenteria che adoro, la collezione che avevo, non mi hanno lasciato niente. Non so cosa pensare. Non credo che sia perché ho fatto un torto a qualcuno. Anche i danni ai mobili mi hanno scosso molto anche perchè in genere, da quanto so, i ladri non si comportano in questo modo. Mi è rimasta solo la fede, dato che quella di mio marito me l'hanno portata via. Non dormo più, mi ha preso male. Sai alla mia età, ottantaquattro anni, quanti ricordi mi hanno sottratto... Non li perdono per il male che mi hanno fatto, questi sono dei mascalzoni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA