Corto Dorico, domani una serata
tutta dedicata a Pino Donaggio

Corto Dorico, domani una serata tutta dedicata a Pino Donaggio
2 Minuti di Lettura
Lunedì 8 Dicembre 2014, 16:01 - Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre, 19:24

ANCONA - Un appuntamento particolare quello di domani con una dedica speciale. Corto Dorico, il festival del cinema di Ancona, dedica al compositore Pino Donaggio la serata di domani, con la proiezione di un cult movie da lui musicato nei primi anni Settanta, nella versione non censurata e in lingua originale con sottotitoli in italiano: 'A Venezia un dicembre rosso shocking' di Nicolas Roeg con Donald Sutherland, Julie Christie, Massimo Serato e Leopoldo Trieste.

"Da ragazzino - racconta Donaggio - quando i miei genitori mi portavano al cinema, dimenticavo spesso di seguire il dialogo per poter meglio ascoltare il commento sonoro. Come in un sogno, pensavo di sostituirmi al compositore per dare le mie emozioni a quelle immagini. A distanza di molti anni, per caso, o solo per destino, proprio Venezia realizzava il mio sogno. Di ritorno da una serata, alle sei del mattino, passando davanti alla stazione in vaporetto, un giovane produttore mi riconobbe e credette che quella mia apparizione solitaria in un livido mattino d'inverno fosse un segno premonitore. Mi cercò e mi diede il copione, malgrado una certa perplessità del regista. Era Don't Look Now. Preparai al pianoforte il primo tema, quello della scena d'amore. L'iniziale diffidenza di Roeg si trasformò in entusiasmo".

Giovedì, Donaggio inaugurerà ad Ancona, insieme al regista Daniele Ciprì, che lo ha voluto per le musiche del suo film 'La bucà, il percorso tattile-sonoro allestito al Museo Tattile Statale Omero di Ancona. Il pubblico potrà 'esplorarè usando solo le mani le sculture in argilla dell'artista Paolo Annibali, ascoltando brani tratti dalle colonne sonore di Donaggio.


Leggi Corriere Adriatico per una settimana gratis - Clicca qui per la PROMO

© RIPRODUZIONE RISERVATA