"Mine vaganti" alle Muse di Ancona: Ozpetek firma la sua prima regia teatrale con un cast d'eccezione

"Mine vaganti" alle Muse di Ancona: Ozpetek firma la sua prima regia teatrale con un cast d'eccezione
"Mine vaganti" alle Muse di Ancona: Ozpetek firma la sua prima regia teatrale con un cast d'eccezione
di Elisabetta Marsigli
2 Minuti di Lettura
Venerdì 4 Novembre 2022, 04:45

ANCONA - Si è aperto con Mine vaganti il cartellone di Marche Teatro, in scena fino a domenica 6 novembre al Teatro delle Muse di Ancona. Ferzan Ozpetek firma la sua prima regia teatrale, mettendo in scena l’adattamento di uno dei suoi film più amati, con un cast d’eccezione: Francesco Pannofino, Iaia Forte, Simona Marchini, Edoardo Purgatori, Carmine Recano e Roberta Astuti, Sarah Falanga, Mimma Lovoi, Francesco Maggi, Luca Pantini e Jacopo Sorbini. Uno spettacolo dove lo spettatore è parte integrante della messa in scena e interagisce con gli attori che, spesso, recitano in platea come se fossero in una piazza. 

 
La storia, nella versione teatrale è ambientata in un paese del sud Italia, ma, come conferma Iaia Forte «L’ambientazione in un paese del sud forse in parte può giustificare di più una forma di difficoltà ad accettare certe cose, ma non è un problema solo del sud, è un problema in assoluto». Una commedia che funziona e viene molto apprezzata dal pubblico: «La forza di questo spettacolo è proprio la struttura che ricorda molto quella eduardiana. Si ride, ma ci sono zone di emozione e riflessione molto forti su come sia importante non opporsi ad ogni forma di unicità e affermazione della propria identità». Uno spettacolo che sa parlare al cuore delle persone, diverte e fa riflettere: «È sempre straordinario quando c’è la possibilità di divertirsi e riflettere su un percorso di accettazione delle diversità. È questo uno dei valori dello spettacolo, soprattutto oggi». 
Una forza data anche dal grande affiatamento degli attori in scena: «Siamo un gruppo che ama fare questo spettacolo, che ogni sera dà il meglio di sé. Nonostante le tante repliche, ogni sera c’è una enorme energia». Un successo ovunque che conferma anche l’ecletticità di Iaia Forte, attrice capace di dare profonda intensità alle grandi donne del teatro e del cinema, questa volta impegnata in una commedia, che ha appena terminato di girare il film di Fabio Mollo “Nata per me” (nelle sale dal 2023).

© RIPRODUZIONE RISERVATA